Morto Michel Piccoli, il ricordo di Nanni Moretti: “Un gigante”

di Kino Commenta

Chi conosce poco l’attore francese lo ricorderà nel film Habemus Papam di Nanni Moretti: a 94 anni è morto Michel Piccoli e la notizia è stata comunicata dalla sua famiglia:

Michel Piccoli si è spento il 12 maggio tra le braccia della moglie Ludivine e dei suoi giovani figli Inord e Missia, in seguito ad un incidente cerebrale.

Non solo Nanni Moretti: Michel Piccoli ha prestato la sua arte recitativa a Luis Buñuel e Ferdinando Rey, ma soprattutto si è sempre distinto per modestia e perspicacia con i registi, una qualità che Nanni Moretti ha ricordato durante un’intervista rilasciata a Repubblica:

È stato un grandissimo privilegio lavorare con una persona e un attore come Michel Piccoli. Sono quelle fortune che capitano una volta nella vita.

Moretti, inoltre, ricorda quel provino per Habemus Papam in cui si ritrovò di fronte al gigante di cui non ha mai smesso di tessere le lodi:

Il 14 agosto del 2009, partii insieme al mio aiuto regista per Parigi con il vestito bianco del Papa dentro una valigia. Gli feci un provino nell’ufficio del mio coproduttore francese. Naturalmente non era un provino per misurare le sue qualità artistiche ma per capire se poteva recitare un intero film in italiano, dato che non prendevo nemmeno in considerazione l’idea di doppiarlo. Durante le riprese è sempre stato disponibile, generoso, mai capriccioso, e ha capito al volo cosa volessi raccontare attraverso la figura di quel Papa così umano e sofferente. Per noi spettatori è un grande dolore, se ne va un gigante del cinema e del teatro.

Habemus Papam è uscito nelle sale nel 2011 e ha vinto sette Nastri d’Argento e tre David di Donatello. Il film racconta la vicenda del cardinale Melville, eletto Papa dopo la morte del pontefice. Poco prima della proclamazione pubblica, però, Melville è colto da un attacco di panico e si ritira per riflettere.

Nel film Nanni Moretti interpretava il professor Brezzi, psicoanalista convocato dal collegio cardinalizio troppo preoccupato per la crisi depressiva del Papa. Morto Michel Piccoli non morirà quel personaggio così sofferente e insicuro, inquieto al punto di entrare nel cuore del pubblico e della critica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>