6 Principesse mai diventate protagoniste di un film Disney (Prima Parte)

di Cinemaniaco Commenta

Forse non tutti sanno che (ma ormai quasi tutti lo sanno) le meravigliose Principesse protagoniste dei film Disney hanno, nelle loro storie originali, vicende completamente diverse da quelle edulcorate raccontate dalla Disney.

Il suicidio della vera Sirenetta di Andersen? O le sorellastre di Cenerentola dei Grimm che si tagliano i piedi per infilarsi la scarpetta di cristallo? Immagini un po’ forti in effetti per essere raccontate così come nelle versioni originali.

L’artista Jason Porath, ex illustratore della DreamWorks, ha parlato di “principesse rifiutate” ovvero tutte quelle eroine con delle storie molto interessanti ma che probabilmente sarebbero considerate troppo forti o lontane dal mondo di fanciulle belle e virtuose raccontato dalla Disney. Tuttavia trova interessante il fatto che la compagnia stia prendendo una direzione diversa e stia guardando anche a figure meno perfette.

L’artista ha così deciso di illustrare delle principesse con storie che però di certo la Disney rifiuterebbe.

1) Penta

Questa protagonista presente nel racconto italiano “La Penta mano-mozza” (da Lo cunto de li cunti di Basile) sembra costretta a sposare suo fratello, il re, dopo la morte della moglie. Dopo aver scoperto che la parte che il re preferisce di lei sono le mani, la ragazza se le fa tagliare e le fa portare al fratello su un vassoio. Incesto e spargimento di sangue non sono proprio i temi preferiti della Disney.

2) Beloved

Si tratta di un romanzo di Toni Morrison che racconta di Sethe, uno schiavo liberato che vive in Kentucky, dopo la Guerra Civile. Questi uccide la sua giovane figlia pur di non vederla ridotta in schiavitù. Molti anni dopo, Sethe incontra Beloved, una bellissima giovane donna che assomiglia stranamente alla sua ormai defunta figlia. Sì non è un racconto adatto ai bambini, ma è di certo un’interessante storia di una donna letteralmente ossessionata dal suo passato.

2) Mariya

Dopo che suo marito, ufficiale dell’esercito, è stato tragicamente ucciso in battaglia, il sergente Mariya Oktyabrskaya, vende tutti i suoi avere e acquista un carro armato per unirsi all’esercito sovietico. Mariya è stata la prima donna a vincere un Hero of the Soviet Union Award per il suo servizio durante la Seconda Guerra Mondiale. Troppo tosta per essere una principessa Disney.

Leggi anche 6 Principesse mai diventate protagoniste di un film Disney (Seconda Parte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>