Una notte con Beth Cooper, recensione in anteprima

di Redazione 2

Denis (Paul Rust) è decisamente un secchione sfigato che nessuno che abbia un minimo di popolarità vorrebbe come amico, purtroppo come spesso accade si innamora di una irraggiungibile e bellissima ragazza, Beth Cooper (Hayden Panettiere), il top della scuola, capitano della squadra delle cheerleader, bellissima, volitiva, una vincente insomma.

Così che ci combina il nostro Denis, durante la canonica cerimonia di diploma, davanti a tutta la scuola e cosa ancor più grave, davanti al periscoloso, gelosissimo e per nulla rassegnato  ex-ragazzo di Beth, denis si dichiara scatenando la classica sequela di risate e battutine imbarazzate.

La cosa che Denis non si aspetta, è che la tenerezza del suo gesto sembra aver inaspettatamente fatto breccia nel cuore di Beth che accetta il suo invito ad una festa a casa sua la sera stessa. Beth si presenterà in compagnia di un paio di belle cheerleader facendo la felicità degli amici di Denis, ma la catastrofe è dietro l’angolo.

Si perchè in casa, a mò di devastante uragano, piomba il facinoroso ragazzo di Beth e a Denis, dopo aver preso una bella serie di legnate, non resta che la fuga con cheerleader al seguito, avra così  inizio un’intensa nottata che si rivelerà piena di inaspettate sorprese…

Il regista Chris Columbus è sempre stato uno che sa giocare con la comedy e una certa cattiveria, naturalmente addomesticata a dovere, già la si era potuta percepire nei due film della serie Mamma ho perso l’aereo e nella sceneggiatura della fiaba dark Gremlins.

Naturalmente Mr. Columbus non aveva ami avuto tanta mano libera essendosi messo al sevizio del family-movie, ma stavolta sembra che il regista si sia potuto esprimere più liberamente ricorrendo ai clichè del college-movie e inanellando una divertente sequela di gag che non deludono.

Certo che Una notte con Beth Cooper, come la totalità della produzione del regista, rimane un film per tutti e di conseguenza non ha tutte le libertà espressive di film come il filone degli American Pie. Comunque è un piacere vedere la bella e brava eroina televisiva di Heroes, Hayden Panettiere, sfoggiare finalmente un sex-appeal da cheerleader cresciuta e Columbus far bella mostra di tutto il suo repertorio fatto di gag ed esilaranti situazioni da slapstick comedy

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>