Sundance Film Festival 2010, undicesimo giorno

di Pietro Ferraro Commenta

Eccoci giunti alla giornata di chiusura del Sundance Film Festival 2010, oggi giornata riservata alle premiazioni, si inizia stamane con la sezione Next dedicata ai filmaker del domani, per terminare nel tardo pomeriggio con il premio speciale della giuria nella sezione U.S. Dramatic.

Vi segnaliamo intanto i vincitori del concorso collaterale NHK International Filmakers Award, premio annuale istituito per supportare con fondi e mezzi distributivi quattro filmaker che si sono contraddistinti per stile e visonarietà, selezionati tra Europa, Stati Uniti, Giappone e America Latina.

VINCITORI DEI NHK INTERNATIONAL FILMAKERS AWARDS:

AMERICA LATINA

Amat Escalante/Heli (Messico): in un piccola cittadina messicana dove gli abitanti si dividono tra spacciatori per il locale cartello della droga e una fabbrica di automobili, Heli dovrà affontare la corruzione della polisia, il traffico di droga, lo sfruttamentoi sessuale, l’amore e il bisogno di scoprire cosa sia successo al padre misteriosamente scomparso.

EUROPA

Andrey Zvyagintsev/Elena (Russia): Una donna anziana visuuta negli agi grazie ad un ricco marito, ora si trava sull’orlo della povertà, cercando di salvare un figlio alcolista e ridare alla sua famiglia la sicurezza economica perduta.

STATI UNITI

Benh Zeitlin / Beasts of the Southern Wild (USA): sul delta della Louisiana un’inferocita ragazzina di dieci anni si rifiuta di abbandonare la sua casa senza il padre morente, mentre la zona sta per essere investita da un’imminmete catastrofe.

GIAPPONE

Daisuke Yamaoka / The Wonderful Lives at Asahigaoka (Japan): il tentativo di suicidio di una ragazza finita in coma, risveglia le coscienze di un piccolo villaggio sul fiume Asahigaoka.

Concludiamo con la proiezione prevista per oggi dell’horror The violent kind dei Butcher Brothers, Cody e Q giovani membri di una banda di bikers partecipano ad un festino di quelli memorabili, la gente comincerà a morire, una donna verrà posseduta e si scatenerà l’inferno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>