Non aprite quella porta 3D: nuove immagini e 10 curiosità sul film

di Redazione Commenta

Il 14 febbraio uscirà nei cinema italiani l’horror Non aprite quella porta 3D, sequel che si ricollega direttamente all’originale di Tobe Hooper e che vede alla regia John Luessenhop (Takers). Dopo il salto vi proponiamo alcune immagini e 10 curiosità sul film.

Il film è stato girato in 3D con telecamere RED Epic. Questo è stato un punto di orgoglio per il produttore Carl Mazzocone che afferma che un film con il loro budget non avrebbe potuto investire in una così costosa attrezzatura, considerata lo stato dell’arte delle macchine da presa.

Più noto per il suo lavoro sulla serie Saw, Mazzocone ha suggerito che l’enigmista Jigsaw potrebbe apparire in qualche parte del film.

Chainsaw 3D è destinato ad essere il primo film di una nuova serie. Mazzocone detiene i diritti che gli concedono di realizzare fino a sei film su Leatherface e famiglia.

Questo sarà il primo film dopo l’originale in cui tornerà il primo Leatherface, Gunnar Hansen ha infatti accettato di partecipare al film.

Oltre ad Hansen, anche i membri del cast originale, Marilyn Burns e John Dugan, appariranno in questo sequel con la Burns che interpreterà un ruolo nuovo, mentre Dugan riprenderà il ruolo del “nonno“.

Consultato prima dell’inizio delle riprese, il co-sceneggiatore dell’originale Kim Henkel ha detto al regista John Luessenhop che Chainsaw 3D è il suo “preferito del gruppo” in quanto legato all’originale.

Come omaggio al suo predecessore Mazzocone e la sua compagnia non solo hanno costruito una esatta replica della casa di Leatherface basata sull’originale, ma hanno anche ospitato una reunion presso la locattion, in cui i membri del cast originale si sono incontrati prima delle riprese.

Chainsaw 3D ha il diritto di utilizzare “circa 15 minuti” di riprese dall’originale. Mazzocone pensa che sarà la prima scansione ad alta risoluzione che l’originale abbia mai avuto.

Leatherface indosserà maschere diverse in Chainsaw 3D, una di queste sul set era nota come la sua “maschera furiosa“.

Come sequel fedele all’originale, l’inizio di Chainsaw 3D riprenderà da dove l’originale si era interrotto (camionista incluso) e racconterà “quello che è successo a Marilyn durante il resto della giornata dopo la sua fuga“. Da lì, il racconto si sposterà decenni nel futuro dove scopriremo un Leatherface invecchiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>