L’incredibile storia di Winter il delfino, poster italiano di Dolphin Tale

di Pietro Ferraro Commenta

Il 13 gennaio 2012 uscirà nelle nostre sale L’incredibile storia di Winter il delfino (Dolphin Tale), avventura per tutta la famiglia in 3D ispirata ad una storia vera. Il film è diretto da Charles Martin Smith e fruisce di un cast che include Harry Connick Jr., Ashley Judd, Kris Kristofferson, Nathan Gamble e Morgan Freeman. Dopo il salto trovate la sinossi ufficiale del film e il poster italiano in formato integrale.

La sinossi ufficiale:

“L’incredibile storia di Winter il delfino” di Alcon Entertainment è ispirato alla storia vera del delfino Winter e della compassionevole comunità che si unisce per salvargli la vita. Mentre nuota libero, un giovane delfino rimane impigliato in una trappola per  granchi e riporta gravi ferite alla coda, viene soccorso e trasportato al Clearwater Marine Hospital, dove gli viene dato il nome Winter. Ma la sua lotta per sopravvivere è solo all’inizio.  La perdita della coda può costargli la vita e saranno necessarie l’esperienza di un appassionato biologo marino, l’ingegno di un brillante medico esperto di prostetica e l’incrollabile devozione di un ragazzo per portare a compimento un miracolo – un miracolo che non solo ha salvato Winter, ma è riuscito ad aiutare migliaia di persone in tutto il mondo. “L’incredibile storia di Winter il delfino” è un’avventura commovente e divertente allo stesso tempo sul potere di guarigione dei legami famigliari, umani e animali. Il vero Winter, che interpreta se stesso nel film, oggi è il simbolo del coraggio e della speranza per milioni di persone – in particolare quelle che devono affrontare disabilità fisiche – colpite dalla sua straordinaria storia di recupero e riabilitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>