Lay The Favorite, recensione in anteprima della commedia con Bruce Willis

di Pietro Ferraro Commenta

Beth (Rebecca Hall) è un’inguaribile sognatrice che da spogliarellista in Florida diventa assistente per giocatori d’azzardo a Las Vegas lavorando per Dink (Bruce Willis), uno dei giocatori di maggior successo nel business delle scommesse sportive. Beth è molto portata ed un asso con i numeri, quindi si dimostra all’altezza del compito senza contare che Dink la considera un vero e proprio portafortuna.

Tutto va a gonfie vele, almeno fino a quando Beth finisce per innamorarsi di Dink rendendo furiosa e vendicativa la moglie dell’uomo, l’ex-showgirl Tulip (Catherine Zeta-Jones) che chiede al marito di licenziarla in tronco…

Il regista inglese Stephen Frears (Alta Fedeltà) dopo la commedia Tamara Drew – Tradimenti all’inglese decide di puntare su una storia vera adattando il libro di memorie di un ex-spogliarellista divenuta giornalista e scrittrice, rimanendo però sempre su toni molto leggeri, a dire il vero anche troppo, confezionando una comedy non priva di appeal, ma senza mordente nonostante il cast di alto profilo a disposizione.

Il cast fa il suo dovere senza guizzi, il migliore è senza dubbio Willis con il suo paterno e vulnerabile Dink, mentre abbiamo trovato un tantinello sopra le righe la recitazione della Hall, un’attrice coi fiocchi, che però infilata in striminziti completini sexy stavolta si cimenta in una performance un po’ troppo oca giuliva, non mettiamo in dubbio ne l’aderenza alla vera Beth Raymer ne tantomeno il bisogno di voler sottolineare che un bel corpo non esclude un gran cervello, fatto sta che l’effetto a lungo andare  risulta un po’ fastidioso.

Lay the Favorite scivola via piuttosto innocuo, senza dubbio non possiamo annoverarlo tra le migliori prove di Frears, ma una chance gliela si potrebbe dare, magari in un più consono formato home-video, vista anche la penuria di film sull’argomento, l’ultimo titolo sul mondo delle scommesse sportive, se non ricordiamo male, è stato Rischio a due del 2005 con Al Pacino e Matthew McCounaghey.

 Film correlati: Rischio a due / Il colore dei soldi / Febbre da cavallo / Lock and Stock – Pazzi scatenati

Note di produzione: nel cast figurano anche Joshua Jackson (in tv Fringe), Vince Vaughn (Vicini del terzo tipo) e Frank Grillo (The Grey); il film è basato sul libro di memorie Lay the Favorite della scrittrice e giornalista Beth Raymer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>