J.J. Abrams produrrà Earthquake, Michael Elliott scriverà il sequel Getting to Happy, Tom McGrath dirigerà Rentaghost?

di Redazione Commenta

JJ Abrams produrrà con Bryan Burk per la Universal il disaster-movie Earthquake. Per la sceneggiatura è stato ingaggiato il Premio Oscar Dustin Lance Black (Milk). Il film è una rivisitazione del genere catastrofico e condivide solo titolo e soggetto con l’omonimo Terremoto del 1974 con protagonista Charlton Heston.

Il film entra in diretta concorrenza con il recente progetto San Andreas 3D e la fonte riporta che Earthquake è in sviluppo già dal 2008, all’epoca c’era David Seltzer (Omen – Il presagio) designato alla sceneggiatura.

Fox 2000 ha ingaggiato Michael Elliott (Rimbalzi d’amore) per scrivere la sceneggiatura di Getting to Happy sequel di Donne – Waiting to Exhale, dramedy del 1995 esordio alla regia dell’attore Forest Whitaker basato sul romanzo di Terry McMillan, che seguiva le relazioni di quattro donne di colore interpretate da Angela Bassett, Whitney Houston, Loretta Devine e Lela Rochon.

Il secondo romanzo torna a raccontare la vita delle quattro donne quindici anni più tardi, quando ognuna di loro deve affrontare la tappa della mezza età. La fonte riporta che la sceneggiatura ha fruito di due precedenti bozze, scritte rispettivamente dallo stesso McMillan e da Lori Laken Hutcherson.

Tom McGrath, il regista del cartoon Megamind, potrebbe fare il suo debutto in un live-action dirigendo la comedy con spettri Rentaghost, interpretata da Ben Stiller. Il film, ispirato ad una serie televisiva inglese per bambini, segue un consulente americano che viene inviato in Inghilterra per riportare in auge una società in difficoltà e si trova a dover reperire posti di lavoro per fantasmi e demoni.

McGrath che è ufficialmente in trattative con la Fox, ha anche co-diretto tutti e tre i film  della serie Madagascar. Prima di finire in casa Fox il progetto ha fruito di un passaggio alla Warner Bros. che aveva candidato a protagonista Russell Brand.

(Fonte Collider – Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>