Il box office dà ragione a Hollywood: fare sequel ‘conviene’

di Cinemaniaco Commenta

Produrre sequel negli Usa è molto conveniente. Basti pensare che ”Iron man 3” ha incassato negli Usa 409 milioni di dollari, mentre il secondo ne aveva incassati 312 e il primo 318. Paradossale, se si guarda alle cifre, ma pur vero.

La verità, in questo caso, è che molti altri capitoli di film famosi hanno avuto piu’ fortuna dei precedenti capitoli: 367 milioni di dollari ha incassato negli Usa ”Cattivissimo me 2” (il primo 251); 268 per ”Monsters University” (il primo 255); 238 per ”Fast & Furious 6” (Fast Five ne aveva incassati 209); 202 per ”Thor: The Dark World” (il primo 181). E’ finita quasi pari per ”The Hunger Games”, il primo con 408 il secondo con 391. Non e’ andata bene per ”The Hangover Part III” 112 milioni di dollari, molto lontano dai 254 del secondo ”capitolo” di ”Una notte da leoni” e dal primo (277). Male l’incasso anche del secondo capitolo de ”I puffi” 71 milioni di dollari contro i 142 del primo film; di ”Red 2” 84 contro i 90 del primo; ”Kick-Ass 2” 28 contro i 48 del primo.

Intanto, per la prossima stagione si attendono ‘seguiti’ di tutto rispetto come ad esempio “Guardian Of Galaxy”. La notizia, ormai in rete da qualche tempo, è che Bradley Cooper potrebbe doppiare il personaggio in CG di Rocket Raccoon, o almeno questo è quello che ha riferito Latino Review, parlando di ‘proposta’ al divo. Che al momento non avrebbe ancora dato una risposta definitiva. Rocket Raccoon è un esperto di armi da fuoco, con una predilezione per quelle di grosso calibro. In sala tra meno di un anno, Guardians of the Galaxy potrà contare su un cast composto da Chris Pratt, Dave Bautista, Zoe Saldana, Michael Rooker, Ophelia Lovibond, Benicio Del Toro, Lee Pace, Karen Gillan, Djimon Honsou, Gregg Henry, Glenn Close e John C. Reilly.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>