I bruttissimi, Troll 2

di Pietro Ferraro 5

Oggi recuperiamo un bruttissimo per eccellenza, lo scult Troll 2 aka Goblin perchè in realtà la pellicola tratta di voraci Goblin, ma all’epoca dell’uscita negli States, siamo nel 1990 i distributori spacciarono il film diretto da Drake Floyd alias Claudio Fragasso come sequel del dark-fantasy Troll di John Carl Buechler, idem accadde per Troll 3 Radici assassine aka Contamination 7 girato nel ’93 da Joe d’Amato e Fabrizio Laurenti che oltre ad avere una forte impronta fanta-comedy non c’entra nulla ne con i Troll di Buechler ne tantomeno con i Goblin di Fragasso.

La trama di Troll 2 ci racconta di una famigliola in trasferta in quel di Nilbog (occhio alla scritta al contrario), cittadina abitata guarda un pò da Goblin con tanto di regina al seguito che hanno la buona abitudine, prima di pasteggiare con i corpi delle proprie prede, di trasformarli tramite un pasto tipico della loro cucina tradizionale in una digeribile e purulenta poltiglia verdastra ricca di vitamine e rigorosamente vegetariana.

Insomma inutile stare a sindacare sulla qualità tecnica e squisitamente cinematografica del film, oltre ad essere considerato tra i peggiori film mai realizzati il delirio che propone su schermo ha quasi del prodigioso, ma quello che lascia più interdetti è la Goblin-mania partita dagli States e propagatasi in diverse nazioni  con affollate proiezioni notturne in costume, festival e diversi omaggi ad un film che sembra comunque aver lasciato un segno se pur all’insegna del bruttissimo, senza contare che il film di Fragasso ha la capacità di elevare a nuovi ed inesplorati livelli qualitativi saghe mostruose come quella dei Ghoulies e dei Critters.

Attenzione perchè sembra che ci sia una sceneggiatura pronta per un eventuale sequel, parola di Fragasso e della sceneggiatrice nonchè moglie del regista romano Rossella Druidi, quest’ultima anche autrice di script per Palermo-Milano sola andata e Teste rasate.

Commenti (5)

  1. Il regista e la sceneggiatrice sono considerti dei miti in America. Hanno addirittura preso una laurea Honoris Causa per quel film.
    Per maggiori info c’è un bell’articolo su Wired Italia:
    http://mag.wired.it/rivista/storie/il-piu-bello-dei-film-brutti.html

  2. @ Pjt:
    Grazie per l’aggiornamento, quello che mi chiedo lo avranno visto il film ho hanno solo cavalcato l’onda del fenomeno web?
    Tu invece l’hai visto? che ne pensi? laurea Honoris Causa a prescindere, che tra l’altro hanno assegnata anche a Vasco Rossi e Valentino Rossi…:)

  3. @ Pietro Ferraro:
    Spiacente, ma non l’ho visto, poichè non mi piacciono i film horror. Pertanto non posso giudicarlo.

  4. per farvi capire a che livello è arrivato questo film negli states basta vedere anche il fatto che è uscito un documentario proprio su questo fenomeno!

    http://trailers.apple.com/trailers/independent/bestworstmovie/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>