Gravity: due scene dal film che aprirà la Mostra del Cinema di Venezia

di Cinemaniaco Commenta

La prima news arrivata in merito alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia era relativa a “Gravity”. Al film fantascientifico diretto da Alfonso Cuarón spetterà l’onere e l’onore di aprire le danze, inaugrando la settantesima edizione. Con un cast capitanato da Sandra Bullock e George Clooney, “Gravity” viene pertanto annoverato di diritto tra le sorprese cinematografiche del 2013.

Uno di quei film ‘presentati in pompa magna’, ai quali non è concesso di ‘fare flop’. Né a Venezia, né a ottobre. Nel mese autunnale citato, la pellicola esordirà infatti nelle nostre sale. Anche in quel caso, con tutte le attenzioni possibili. Giorno per giorno, dunque, abbiamo nuovi materiali per approfondire questo thriller mozzafiato che trascina il pubblico alla deriva nello spazio profondo.

In esso, Sandra Bullock interpreta la brillante dottoressa Ryan Stone, alla sua prima missione a bordo dello shuttle, mentre il buon George Clooney veste i panni di Matt Kovalsky: un astronauta esperto al suo ultimo volo prima della pensione. Vite parallele che si incrociano all’alba e al tramonto dei propri destini per scorgere insieme un orizzonte inatteso.  Ma quella che sembrava una normale passeggiata nello spazio si trasforma in una catastrofe e lo shuttle viene distrutto, lasciando Stone e Kowalsky completamente soli—collegati solo fra loro e fluttuanti nell’oscurità.

Questo e altro in “Gravity”, film in cui lo spazio infinito e sconosciuto è il luogo della redenzione.

#1

#2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>