Frasi da cinema, Fantozzi alla riscossa

di Pietro Ferraro 1

Il ragionier Ugo Fantozzi (Paolo Villaggio) ormai in pensione, dopo aver intrapreso un corso di grinta e determinazione per superare il suo micidiale complesso d’inferiorità e la nomea di merdaccia universale, tenuto da un trucidissimo Hooligan è pronto per l’esame finale, scippo di una vecchia,

Fantozzi dopo lo scippo si accorge che la vecchia era in realtà il Duca Conte Berambani, travestito e appostato per insidiare alcuni allievi della scuola svizzera, che invece di punirlo, per premiarne l’intraprendenza lo riassume con tutti gli onori del caso nella Mega Ditta.

Fantozzi farà così una fulminea carriera che lo porterà ben presto ai vertici dell’azienda.

Carriera di Fantozzi/Primo scatto: Direttor Lup Man. Figlio di Putt, aveva diritto a segretaria in minigonna, cartella per la firma in pelle di vitello e macchina con autista a disposizione.

Secondo scatto: Direttor Dott. Ing Gran Ladr. pezz di merd, due segretarie in body, quattro telefoni cellulari, cartelle per la firma in pelle di cobra e fastosa limousine con autista omosessuale.

Terzo scatto: Gran Farabutt  Ladr Matricolat Paracul, quattro segretarie in topless, cartelle per le firme in pelle umana di extracomunitario, elicottero personale e tre portaborse. Ma quando ottenne un cocchio con lacchè e diritto al potere temporale, Fantozzi si trovò di fronte ad una nuova inquietante qualifica: Dott. Ing. Lup. Man. President. Natural  Prestanom Om di pagl. Gran Test di Cazz.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>