Festival di Roma, il punto del 27 Ottobre, esplode High School Musical 3

di Enrico.Nanni Commenta

 Grande giorno, ieri, domenica 26 Settembre per l’anteprima di High School Musical 3: Senior Year. Tutto esaurito, e giovani in delirio per il film e per i ballerini, che saltellano sul Red Carpet.

Più serio il clima de Il Sangue dei Vinti di Michele Soavi, che narra le vicende di una famiglia in preda alle divisioni politiche nel periodo della fine della Seconda Guerra Mondiale. Il film, che prometteva grandi polemiche, non si è dunque smentito. Il film vede, tra i protagonisti, Barbora Bobulova , Alessandro Preziosi, e Stefano Dionisi.

Il filone politico continua
con la proiezione di Good, che vede protagonista Viggo Mortensen, che il pubblico del festival ha già potuto apprezzare in Appaloosa di Ed Harris; il film si svolge ai tempi del nazismo e vede al centro della trama l’annoso tema dell’eutanasia.

Ricordiamo poi che nel pomeriggio Verdone e Servillo hanno incontrato il pubblico del festival, alternando momenti seri a momenti più rilassati, complice l’ironia di Verdone. Si è parlato di cinema, e in particolare delle loro visioni e del loro rapporto col cinema.

Programma denso anche oggi: in concorso Aide toi, le ciel t’aiderà di Francois Dupeyron, Galantuomini di Edoardo Winspeare, Baksy di Guka Omarova, Easy Virtue di Stephan Elliott.

Dopo unincontro con Viggo Mortensen viene proiettato Un americano a Roma di Steno e Carlito’s Way per la retrospettiva dedicata ad Al Pacino. Per Alice nella Città vedremo invece Only di Ingrid Veninger e Simon Reynolds, e ci sarà un incontro con Marie Aude Murail, autrice del libro Oh boy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>