Cannes 2011, il coreano Bong Joon-ho presiederà la Caméra d’or

di Pietro Ferraro 1

Ancora aggiornamenti dal prossimo Festival di Cannes 2011 che ricordiamo si terrà dall’11 al 22 maggio, dopo l’assegnazione della presidenza di giuria a Michel Gondry per i cortometraggi e a Emir Kusturica per Un Certain Regard, oltre naturalmente al veterano Robert De Niro presidente della giuria internazionale, arriva l’assegnazione anche per la sezione Caméra d’or che quest’anno vedrà presidente di giuria il cineasta coreano Bong Joon-ho.

Il regista di Mother e Memories of murder, quest’ultima pellicola del 2003 che narrava la vera storia del primo serial-killer coreano, consegnerà il riconoscimento che premia la miglior opera prima scelta tra le pellicole in concorso in tutte le sezioni della rassegna d’oltralpe Selezione ufficiale compresa, premio istituito nel 1979 e preceduto nel ’69 da un premio speciale assegnato al cult Easy rider, debutto alla regia per l’attore Dennis Hopper.

Vi segnaliamo che il prestigioso riconoscimento, che verrà consegnato da Bong Joon-ho al miglior regista esordiente nella serata conclusiva del 22 maggio, ha visto inseriti nell’albo d’oro della kermesse Mira Nair per Salaam Bombay!, John Turturro per Mac (1992) e Jafar Panahi per Il palloncino bianco (1995).

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>