Box Office USA 9-11 dicembre 2011: Capodanno a New York vince il peggior weekend dell’anno

di Diego Odello 2

Se due indizi fanno una prova il cinema americano è in crisi: nel weekend 9-11 dicembre i film usciti hanno incassato solo 76 milioni di dollari (risultato peggiore dell’anno) e i primi dodici si sono portati a casa 69,7 milioni di dollari (secondo peggior risultato dal 2008). A vincere la sfida al botteghino è stato Capodanno a New York: il presunto atteso seguito di Appuntamento con l’amore ha incassato solo 13,7 milioni di dollari (la commedia corale del 2010 esordì con 56,3 milioni di dollari!), molto meno dei 20 milioni previsti dal produttore.

Sul podio salgono The Sitter, secondo con 10 milioni di dollari (peggior esordio di sempre per un film con Jonah Hill), e Breaking Dawn parte 1, terzo con 7,9 milioni di dollari (259,5 milioni di dollari totali e terzo film più visto dell’anno).

Tra le uscite in limitata bisogna segnalare i 320mila dollari di Young Adult, distribuito in otto sale (40.000 $ di media per sala) e i 301mila dollari de La talpa, distribuito in quattro sale (75.250 $ di media per sala, terza miglior media dell’anno). Cresce l’acclamato e possibile Premio Oscar 2012  The Artist: le sedici copie gli fanno guadagnare 292mila dollari (18.250 $ di media per sala).

LA TOP TEN
1 Capodanno a New York 13.705.000 $
2 The Sitter 10.000.000 $
3 Breaking Dawn Parte 1 7.900.000 $
4 I Muppet 7.073.000 $
5 Il figlio di Babbo Natale 6.600.000 $
6 Hugo 6.125.000 $
7 The Descendants 4.835.000 $
8 Happy Feet 2 3.750.000 $
9 Jack and Jill 3.200.000 $
10 Immortals 2.442.000 $

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>