Avatar, per James Cameron ancora un accusa di plagio

di Pietro Ferraro Commenta

Il sito Cinema Blend via THR ci segnala l’ennesima causa di plagio intentata contro il regista James Cameron e il suo kolossal sbanca-botteghini Avatar, che ad oggi ha incassato worldwide la bellezza di quasi tre miliardi dollari. Questa volta a citare Cameron in tribunale è un ex-dipendente della Lightstorm Entertainment, la società di produzione fondata nel lontano 1985 dallo stesso Cameron, che afferma che l’idea per il film non è del regista e del suo team creativo, bensì tutta farina del suo sacco.

Secondo THR l’ex-impiegato in questione, tale Eric Ryder ha intentato una causa presso la Corte Superiore di Los Angeles sostenendo che mentre era impiegato alla Lightstorm nel 1999 scrisse una storia che poi divenne la base per Avatar. Ryder dice che la sua storia Intitolata K.R.Z. 2068 è stata sviluppata come un film progettato dalla Lightstorm, ma che alla fine fu abbandonata nel 2002 perché la società non riteneva che ci sarebbe stato abbastanza interesse da parte del pubblico. Ryder sostiene inoltre di aver creato anche materiali di supporto come trattamenti e immagini.

Sembra che i punti di attinenza tra la storia di Ryder e il film di Cameron siano molteplici a partire dalla condivisione di un tema epico a sfondo ecologico in 3D che parlava della colonizzazione di una società e del saccheggio di un lussureggiante e meraviglioso contesto naturale ambientato su una luna lontana. Ryder e i suoi legali  sostengono inoltre che sia la storia di K.R.Z. 2068 che quella di Avatar sono entrambe una metafora della società e ci sarebbero anche somiglianze tra i rispettivi abitanti alieni e l’idea dell’inserimento di quella che all’inizio è una spia all’interno della comunità di nativi, ma che alla fine stabilsce con questi ultimi un forte legame emotivo.

Per carità le somiglianze citate ci sono tutte, ma Avatar non ci sembra di certo un film dalla trama tanto originale da imbastirci su una causa di plagio, vedi le molte assonanze con film come Pocahontas e Balla coi lupi tanto per citare qualche esempio. Inoltre pare che Cameron abbia iniziato a sviluppare Avatar nel 1994, quando scrisse il trattamento di 80 pagine per il film, trattamento che successivamente trapelò anche su internet.

(Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>