Attori da B-movie: 10 ‘Bastardi senza gloria’

di Pietro Ferraro 1

Oggi con la nostra classifica particolare abbiamo voluto omaggiare un ruolo, quello del caratterista, che per molti è diventato un trampolino di lancio per una luminosa carriera, per altri invece è diventata vera e propria professione di una vita in cui esprimere tutto l’amore e la dedizione per la Settima arte recitando spesso in pellicole minori, magari ruoli di contorno, ma tutti attori dai volti così particolari e dalla vis attoriale tanto originale da rimanere impressi nella mente dello spettatore pur molte volte non accostandovi un nome specifico.

Abbiamo giocato con il titolo del film di Tarantino per due motivi, il primo è che la pellicola è la summa di molto cinema di genere che ha visto nascere, crescere ed invecchiare molti dei caratteristi che troverete nella classifica in coda al post, e poi perchè il titolo rappresenta la summa di tanti attori che pur avendo contribuito a fare di molti film dei cult ad oggi meriterebbero più ‘gloria‘ e riconoscimenti  di quella che fortunatamente molti cultori di cinema di genere comunque gli tributano.

Naturalmente nella scelta dei nomi abbiamo escluso gli attori da commedia che meritano una classifica tutta loro e molti dei nomi che troverete nella classifica hanno comunque continuato a lavorare magari sul piccolo schermo o come Danny Trejo e Bruce Campbell grazie a registi che ne hanno fatto dei veri e propri feticci inserendoli in tutte le loro produzioni.

Prima di lasciarvi alla classifica vi segnaliamo anche tre nomi italiani che secondo noi rappresenatano un mestiere, quello del caratterista, nel senso più nobile e professionale del termine che oggi in Italia non esiste quasi più, vedi Maurizio Merli protagonista insieme a Milian del filone poliziottesco anni ’70, il compianto Mario Brega che prima del suo rilancio in veste comedy nei film di Verdone ha macinato tanto cinema di genere come gli spaghetti-western e infine Tony Sperandeo un attore che dopo tanti ruoli su grande schermo e non pochi momenti di difficoltà ha trovato spazio in tv.

1-JOHN SAXON (5 agosto 1936)

Ruolo cult: John Rope in I tre dell’operazione drago di Robert Clouse (1973)/Sceriffo Thompson in Nightmare dal profondo della notte di Wes Craven (1984).

2-BRUCE CAMPBELL (22 giugno 1958)

Ruolo cult: Ash Williams nella trilogia Evil dead di Sam Raimi.

3-ROBERT ENGLUND (6 giugno 1947)

Ruolo cult: Freddy Krueger nella serie Nightmare.

4-HENRY SILVA (15 settembre 1928)

Ruolo cult: Nick Lanzetta ne Il boss di Fernando di Leo (1973)

5-DANNY TREJO (16 marzo 1944)

Ruolo cult: Navajas in Desperado (1995) e Machete (2010) di Robert Rpdriguez

6-TONY SPERANDEO (8 maggio 1953)

Ruolo cult: Vincenzo in Pizza connection di Damiano Damiani (1985)/Tano Badalamenti ne I cento passi di Marco Tullio Giordana (2001).

7-MAURIZIO MERLI (1940-1989)

Ruolo cult: Il commissario Leonardo Tanzi in Roma a mano armata (1976) di Umberto Lenzi e il commissario Mauro Mariani ne Il commissario di ferro (1978) di Stelvio Massi.

8-BRAD DOURIF (18 marzo 1950)

Ruolo cult: Billy Bibbit in Qualcuno volò sul nido del cuculo di Milos Forman (1975).

9-JEFFREY COMBS (9 settembre 1954)

Ruolo cult: il dr. Herbest West in Re-Animator (1985) di Stuart Gordon.

10-MARIO BREGA (1923-1994)

Ruolo cult: Il camerata Marcacci ne La marcia su Roma di Dino Risi (1962)/ El nino in Per qualche dollaro in più di Sergio Leone (1964).

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>