Angry Games – La ragazza con l’uccello di fuoco, recensione

di Cinemaniaco Commenta

Jason Friedberg e Aaron Seltzer sono degli specialisti in cabina di regia per quanto riguarda le parodie. Prova ne sono titoli del calibro di “Treciento” e “Mordimi”. Ora, per i due è giunto il turno di “Angry Games – La ragazza con l’uccello di fuoco”, una ‘particolare’ rivisitazione della saga “Hunger Games”.

angry-games-hunger-games
Quando al cinema arrivano le parodie, l’interesse sale vertiginosamente. Se a realizzarla sono registi di un certo calibro come Jason Friedberg e Aaron Seltzer l’interesse sale ancor di più.
C’è però da dire che il duo non viene da esperienze positive in questo campo. Le precedenti ‘parodie’, a metà tra divertenti prese in giro e omaggi all’originale non hanno riscosso successo.
E “Angry Games – La ragazza con l’uccello di fuoco”? Come sarà accolta questa pellicola? Le premesse, come detto, non erano delle migliori.

Il giudizio del CineManiaco

Ancora una volta Friedberg e Aaron Seltzer fanno un‘flop’. Il film risente di tutte le pecche dei precedenti episodi che rientrano nel genere. Difetti di ogni sorta che non fanno che peggiorare la situazione. “Angry Games – La ragazza con l’uccello di fuoco” è un film volgare. Una volgarità spesso gratuita, che riscontriamo già nell’ambiguità (voluta) del titolo e che pervade l’intera pellicola.
Alcune delle scene ‘ricreate’ dai due registi non sono di pessimo gusto. Sembrano essere delle buone trovate. Ma il film risente di una pecca di fondo. Le scene meglio riuscite possono risultare gradevoli solo a coloro i quali hanno preso visione dell’originale.
Voto: 5

Scheda del film

USCITA CINEMA: 16/01/2014
GENERE: Commedia, Parodia
REGIA: Jason Friedberg, Aaron Seltzer
SCENEGGIATURA: Jason Friedberg, Aaron Seltzer
ATTORI: Maiara Walsh, Cody Christian, Brant Daugherty, Alexandria Deberry, Lauren Bowles, Nick Gomez, Joseph Aviel, Jade Roberts, Jason Stanly

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>