Al cinema dal 18 novembre: Anonymous, Il buono il matto il cattivo, Il mio angolo di paradiso, Scialla!, Breaking Dawn – Parte 1

di Diego Odello Commenta

Questo weekend al cinema troverete cinque nuovi film. Indiscutibilmente il vincitore al box office sarà Breaking Dawn – Parte 1 che in due giorni ha già raggranellato due milioni di euro. Coloro che non sono interessati alla Twilight Saga possono scegliere la nuova commedia italiana Scialla!, il western sudcoreano Il buono, il matto e il cattivo, la commedia romantica Il mio angolo del paradiso e l’ultima fatica di Roland Emmerrich, il trhiller drammatico Anonymous.

Anonymous (thriller/drammatico, diretto da Roland Emmerich, con Rhys Ifans, Vanessa Redgrave, Sebastian Armesto, Rafe Spall, David Thewlis, Edward Hogg, Xavier Samuel, Derek Jacobi, Mark Rylance, Tom Wlaschiha, Jamie Campbell Bower, Joely Richardson): Il film prova a dare una risposta all’annosa questione sull’attribuzione delle opere di William Shakespeare. La tesi del film e che dietro alla sua produzione letteraria ci sia Edward de Vere, il conte di Oxford.

Il buono il matto il cattivo (western, diretto da Kim Jee-woon, con Song Kang-ho, Lee Byung-hun, Jung Woo-sung, Yoon Je-moon , Ryoo Seung-soo, Song Yeong-chang, Son Byeong-ho, Oh Dal-su, Uhm Ji-won): Manciuria, anni ’30. Chang-yi, un killer dandy che ha perennemente stampato in faccia un sogghigno ironico, viene assoldato per recuperare una mappa in mano a un banchiere giapponese. Intanto, a sua insaputa, l’infallibile cacciatore di taglie Do-won, viene incaricato della stessa missione dall’esercito indipendentista coreano. La mappa però, dopo un’esplosiva rapina ad un treno, è finita nelle mani di un ladro, Tae-gu, convinto che essa conduca ai favolosi tesori della dinastia Qing. Comincia una lotta serrata tra i tre, disposti a tutto per non restare fuori dal gioco!

Il mio angolo di paradiso (commedia, diretta da Nicole Kassell, con Kate Hudson, Gael Garcìa Bernal, Kathy Bates, Whoopi Goldberg, Peter Dinklage, Lucy Punch, Rosemarie DeWitt, Peter Dinklage): Marley Corbett è una donna impegnata a difendersi da qualsiasi possibile delusione. Dovendo far fronte ad una grave malattia ed incontrando un uomo che si comporta esattamente come lei, ossia la sua anima gemella, si rende conto che niente le fa più paura dell’amore. La recensione.

Scialla! (commedia, diretta da, con Fabrizio Bentivoglio, Barbora Bobulova, Filippo Scicchitano, Vinicio Marchioni, Giuseppe Guarino, Prince Manujibeya): Un padre ed un figlio che non si conoscono – tutti e due a loro modo borderline – sono costretti ad una convivenza forzata di alcuni mesi, durante i quali impareranno molte cose l’uno dall’altro. Bruno Beltrame ha tirato i remi in barca, e da un bel po’. Del suo antico talento di scrittore è rimasto quel poco che gli basta per scrivere su commissione “i libri degli altri”, le biografie di calciatori e personaggi della televisione (attualmente sta scrivendo quella di Tina, famosa pornostar slovacca divenuta produttrice di film hard); la sua passione per l’insegnamento ha lasciato il posto ad uno svogliato tran-tran di ripetizioni a domicilio a studenti altrettanto svogliati, fra i quali spicca il quindicenne Luca, ignorante come gli altri, ma vitale ed irriverente. Un bel giorno la madre del ragazzo si fa viva, come un fantasma dal passato, con una rivelazione che butta all’aria la vita di Bruno: Luca è suo figlio, un figlio di cui ignorava l’esistenza.. Non solo: la donna è in procinto di partire per un lavoro di sei mesi da cooperante in Africa, e il ragazzo non può e non vuole certo seguirla laggiù. La donna chiede a Bruno di ospitare a casa sua il ragazzo, e di prendersi cura di lui, ma senza rivelargli la sua vera identità. Inizia così una convivenza improbabile fra l’apatico ex-professore e l’inquieto adolescente, sei mesi durante i quali Luca si troverà a confrontarsi con una figura maschile adulta e Bruno, suo malgrado, non potrà fare a meno di prendersi cura di quel figlio segreto, che oltretutto sembra destinato ad infilarsi in un grosso guaio… La recensione

The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1 (drammatico romantico, diretto da Bill Condon, con Kristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner, Dakota Fanning, Ashley Greene, Anna Kendrick, Nikki Reed, Jackson Rathbone, Rami Malek, Peter Facinelli, Kellan Lutz): Bella (Kristen Stewart), Edward (Robert Pattinson) e le persone a loro care, devono affrontare le conseguenze generate dal loro matrimonio, la luna di miele e la tumultuosa nascita di una bambina, che porterà a degli sviluppi imprevedibili e sconvolgenti per Jacob Black (Taylor Lautner). La recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>