Al cinema dal 18 febbraio 2011: Amore & altri rimedi, Il Cigno Nero, Come lo sai, Il grinta, Il padre e lo straniero, Sono il numero quattro, Un gelido inverno

di Diego Odello Commenta

Questa settimana al cinema escono ben tre pellicole candidate agli Oscar 2011, Il cigno nero, Il grinta e Un gelido inverno. E’ difficile pensare che uno di loro possa battere i leader degli incassi al botteghino, ma sicuramente faranno la felicità dei cinefili.

Per coloro che cercano altro, c’è poi la possibilità di gustarsi il drammatico italiano Il padre e lo straniero, la commedia americana Come lo sai, il giovanilistico film di fantascienza Sono il numero quattro, la commedia romantica Amore e altri rimedi e l’horror 3D The Shock Labirinth.

Dopo il salto, come di consueto, trovate le sinossi, la lista del cast, le locandina e i link alle nostre recensioni in anteprima, dei film che esordiranno quest’oggi al cinema.

Amore & altri rimedi (commedia, di Edward Zwick, con Jake Gyllenhaal, Anne Hathaway, Katheryn Winnick, Judy Greer, Hank Azaria, Oliver Platt, Gabriel Macht, Jaimie Alexander, Megan Ferguson, Natalie Gold, George Segal):Maggie è un seducente spirito libero, che per nessun motivo al mondo cederebbe alla tentazione di un legame. Un giorno, incontra Jamie, un giovane dal fascino infallibile sia con le donne sia nella sua attività lavorativa, lo spietato mondo dell’industria farmaceutica. L’evoluzione del loro rapporto prende entrambi di sorpresa, e li lascia sotto l’influenza del farmaco più potente: l’amore.

Il Cigno Nero (thriller, di Darren Aronofsky, con Mila Kunis, Natalie Portman, Winona Ryder, Sebastian Stan, Vincent Cassel, Christopher Gartin, Toby Hemingway, Janet Montgomery, Barbara Hershey, Kristina Anapau, Ksenia Solo, Adriene Couvillion). Nina è un’ambiziosa giovane ballerina di New York a caccia del doppio ruolo che tutti sognano: il Cigno Bianco, delicato e innocente, e il Cigno Nero, che emana una malvagità seducente, nel classico Il lago dei cigni, in grado di trasformare una sconosciuta in una star. Nina riesce ad ottienere il ruolo, ma non è sicura di poter incarnare la parte oscura della Regina dei cigni. Mentre raggiunge nuove vette con il suo corpo, gli incubi, le fantasie e le gelosie che nasconde iniziano a farsi strada in maniera profonda, causando uno scontro pericoloso con una provocante nuova arrivata, Lily, che rappresenta la sua maggiore rivale. Nina in breve tempo si cala fin troppo bene nel ruolo del malvagio e mortale Cigno nero…La recensione in anteprima.

Come lo sai (commedia, di James L. Brooks, con Paul Rudd, Jack Nicholson, Reese Witherspoon, Owen Wilson, Andrew Wilson, Kathryn Hahn, Dean Norris, Yuki Matsuzaki, Brian O’Halloran, Tara Subkoff): La vita di Lisa viene improvvisamente sconvolta quando scopre di essere stata tagliata fuori dalla nazionale femminile di softball. Tutto cio’ per cui aveva lavorato duramente dall’età di otto anni è finito e, per la prima volta nella sua vita, non sa cosa fare. Decide di consolarsi tra le braccia di un uomo. Ma chi? Manny, l’affascinante giocatore di baseball professionista, o George, l’uomo d’affari dolce ma un po’ goffo? Entrambi sono innamorati di lei e vogliono aiutarla a rimettersi in piedi.

Il grinta (western, dei Fratelli Coen, con Jeff Bridges, Hailee Steinfeld, Matt Damon, Josh Brolin, Barry Pepper, Dakin Matthews, Jarlath Conroy, Paul Rae, Domhnall Gleeson, Elizabeth Marvel, Ed CorbinLeon Russom): dopo che il padre è stato ucciso da un pistolero di nome Tom Chaney, la 14enne Mattie Ross decide di avere la sua vendetta. Per avere aiuto, assolda il più duro dei Marshall del west, Reuben J. ‘Rooster’ Cogburn, un uomo ruvido e dal carattere difficile che accetta con riluttanza che Mattie lo accompagni nella caccia all’uomo di cui è stato incaricato. A loro si unisce poi un Texas Ranger di nome LaBoeuf, da tempo sulle tracce di Chaney. La recensione in anteprima.

Il padre e lo straniero (drammatico, di Ricky Tognazzi, con Alessandro Gassman, Amr Waked, Ksenya Rappoport, Nadine Labaki, Leo Gullotta, Giorgio Gobbi, Mohamed Zouaoui, Lia Gotti, Leonardo Della Bianca): sullo sfondo di una Roma dai toni medio-orientali si dipana un giallo con protagonisti l’italiano Diego e il siriano Walid. I due stringono una profonda amicizia, uniti dall’amore per i propri figli, entrambi purtroppo disabili. L’amicizia cambierà i due uomini, anche se Walid nasconde molti segreti in cui Diego viene inconsapevolmente coinvolto, mettendo alla prova il loro rapporto. I sentimenti di Walid sono sinceri o parte di un intrigo internazionale in cui Diego è solo una pedina? Walid infatti a un tratto scompare e Diego si ritrova ad essere indagato dai Servizi Segreti.

Sono il numero quattro (film di fantascienza, con D.J. Caruso, con Alex Pettyfer, Timothy Olyphant, Teresa Palmer, Dianna Agron, Kevin Durand, Callan McAuliffe): Tre sono morti. Chi è il Numero Quattro? D.J. Caruso dirige un thriller ricco di azione sulla storia di un ragazzo straordinario, John Smith (Alex Pettyfer), in fuga da spietati nemici inviati per annientarlo. Cambia identità, si sposta di città in città con il suo guardiamo Henri, John è sempre un nuovo ragazzo senza alcun legame con il passato. Nella piccola cittadina dell’Ohio che ora chiama casa, John va incontro a inaspettati eventi che cambiano la sua vita: il primo amore, nuovi poteri e un legame con altri con cui condivide uno stesso incredibile destino

Un gelido inverno (drammatico, di Debra Granick, con Jennifer Lawrence, John Hawkes, Ashlee Thompson, Valerie Richards, Shelley Waggener, Garret Dillahunt, William White, Lauren Sweetser): Ree Dolly ha diciassette anni, è cresciuta troppo in fretta ed è alla disperata ricerca di suo padre, Jessup, che ha ipotecato la casa per pagarsi la cauzione ed uscire di prigione. Ree accudisce i due fratellini e la madre malata: se suo padre non si presenta in tribunale resterà, oltre che senza soldi, senza casa. Monti Ozark, Missouri, profonda America del Mid-West, povertà e un padre che entra ed esce dalla galera. Malgrado il suo aspetto esile e delicato, sulle spalle di Ree grava il peso di essere l’unica persona “adulta” e responsabile nella sua famiglia e l’assoluta necessità di ritrovare suo padre, per non perdere la casa ed evitare l’adozione dei fratellini che accudisce come una madre amorevole. Ree inizia a cercare il padre all’interno di una comunità che, protetta dai boschi e dalle montagne, è quasi interamente coinvolta nella produzione di cocaina. Per salvare casa e famiglia affronta violenza e omertà, mostrando la propria determinazione e una incrollabile forza di volontà.

The Shock Labirinth Extreme 3D (horror, di Takashi Shimizu, con Yuya Yagira, Misako Renbutsu, Ai Maeda, Suzuki Matsuo, Ryo Katsuji, Erina Mizuno): Dopo essersi allontanato dalla sua città natale quando era più giovane, Ken, un uomo riservato, torna a casa e viene accolto dal suo amico d’infanzia Motoki. Ken viene a sapere che Motoki é ora fidanzato con Rin, una ragazza cieca altra sua amica d’infanzia. Questo trio di ragazzi era tempo addietro un quartetto, il cui quarto componente, la giovane Yuki é tornata lo stesso giorno di Ken. A differenza del ragazzo però, Yuki non é tornata da una frenetica metropoli, essendo scomparsa dieci anni prima. E’ stata l’ultima volta in un parco divertimenti dell’orrore e ora la sua ricomparsa improvvisa nel soggiorno di Rin mette in moto una serie di eventi terrificanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>