Freddy vs. Jason, la clip della conferenza stampa pre-incontro

Dopo sette capitoli del franchise Nightmare e ben dieci dellla saga di Venerdì 13 nel 2003 approda nelle sale Freddy vs. Jason di Ronny Yu, crossover da grande schermo che vede i due più celebri ed iconici serial-killer sovrannaturali co-protagonisti nello stesso film, come in un ideale monster-movie a sfondo demoniaco. Quello che vi proponiamo nella clip in apertura di post è una conferenza stampa promozionale del film organizzata all’epoca nello stile di quelle che anticipano qualche memorabile incontro di boxe.

Jet Li, l’action figure di Fearless

Oggi per lo spazio action figures ci occupiamo di Jet Li, atleta e attore che una prestigiosa azienda di Hong Kong specializzata in action-doll ha pensato bene di riproporre in una splendida figure con abiti in tessuto tratta dal film di arti marziali Fearless del regista cinese Ronny Yu (Freddy vs. Jason).

In Fearless liberamente ispirato alla vita del maestro di arti marziali Huo Yuanjia, anche se sul film vertono forti controversie, Jet Li veste i panni del leggendario maestro di kung-fu inscenando una serie di spettacolari coreografie che ne esaltano come di consueto le innate doti atletiche e il carisma da grande schermo.

Dopo il salto trovate un video-tributo al film e una ricca galleria fotografica con immagini dell’action-doll da collezione realizzata in scala 1:6 con mani intercambiabili, abiti in tessuto e completa di accessori nella versione autografata da Jet Li, praticamente una limited edition rarissima diventata in men che non si dica materia da cultori.

Goal!, colonna sonora

wallpaper_3_1280

Colonna sonora esclusiva per il primo film della trilogia Goal!, per accompagnare le vicissitudini di un giovane talento del pallone che dopo una carriera irta di ostacoli arriverà a militare nella nazionale disputando i Mondiali di calcio, reclutato il compositore neozelandese Graeme Revell, all’attivo le musiche della biopic-crime Blow, del cartoon sci-fi Titan A.E. e del crossover horror Freddy vs. Jason, e coinvolta nel progetto anche la band inglese degli Oasis.

La compilation che troverete dopo il salto è stata pubblicata con l’etichetta Oasis, la band ha composto tre brani in esclusiva per la compilation. Nelle 14 tracce anche un singolo inedito degli Happy Mondays, rock band in auge negli anni ’80 che ha visto in questa collaborazione l’occasione per tornare definitivamente in attività. Buon ascolto.

Horror saga, Freddy vs. Jason vs. Ash il sequel mancato

freddyvsjasonvsash [800x600]

Oggi vogliamo parlarvi di un progetto nato come adattamento cinematografico e poi per vicissitudini varie finito per diventare un albo a fumetti. Stiamo parlando di Freddy vs. Jason vs. Ash basato su uno script di Jeff Katz nato in origine come sequel unico del crossover Freddy vs Jason e della trilogia di Sam Raimi Evil Dead, insomma praticamente un sogno per ogni amante dell’horror che si rispetti non andato purtoppo in porto, anche per il veto imposto dallo stesso Raimi su questo mega-crossover.

La storia si pone cronologicamente subito dopo gli eventi di Freddy vs Jason di Ronny Yu e vede Ash trasferito in quel di Crystal Lake per addestrare una gruppo di giovani commessi del punto vendita locale della catena S-Smart, nel frattempo Freddy convinto Jason che con il Necronomicon lui e la defunta madre potrebbero tornare in vita, spingerà il gigante a far strage di commessi e a rubare il Libro dei morti, costringendo Ash ad impugnare la sua fidata motosega per uno scontro finale da antologia, tra non-morti che hanno le fattezze delle vittime di Jason e una serie di incubi creati ad arte dal maestro Krueger, amplificati per l’occasione dalla potente magia nera del Necronomicon.

10 horror gadget da incubo

NC39799LG

Consueto spazio The Horror Zone oggi dedicato ad una top ten molto particolare, abbiamo stilato una classifica con i gadget più intriganti e raccapriccianti dedicati a cult cinematografici che hanno fatto la storia del genere.

Dopo il salto potrete ammirare la top ten e una bella galleria d’immagini con una serie di replicas davvero impressionanti, vere e proprie opere d’arte, che non dovrebbero mancare nella teca di nessun collezionista e cultore di horror-movies.

Nightmare, la serie

nightmare

Oggi per la rubrica horror rispolveriamo Nightmare, serie lanciata nel 1984 dal regista Wes Craven, che trasformò nel giro di un decennio il demoniaco serial killer Freddie Ktueger in un’icona per i cultori del genere, un personaggio che ben presto sfuggirà al controllo produttivo del suo stesso creatore assumendo via via una propria definita personalità, dotata di un innato carisma orrorifico.

Nel primo capitolo della serie, che ad oggi conta sei sequel, un crossover ed remake/reboot in arrivo, Craven trasformò un tranquillo quartiere americano,  divenuto territorio di caccia di un serial killer pedofilo massacrato in seguito da un gruppo di genitori in cerca di vendetta, in un incubo ad occhi aperti dove l’omicida seriale Freddie Krueger, con cappellaccio, ustioni e guanto artigliato d’ordinanza massacra uno ad uno i figli dei suoi carnefici trasfigurato in una sorta di demone del sonno, utilizzando sogni ed incubi come location virtuali della sua efferata vendetta.

Action figures: Nightmare

In attesa del nuovo Nightmare pervisto per il 2010 facciamo una visitina in Elm Street, tra bambine di bianco vestite che recitano filastrocche, caldaie, seminterrati da brivido e guanti artigliati, insomma benvenuti in casa Krueger.

Per le statue dedicate a questa icona horror anni ’80 abbiamo una serie di riproduzioni in resina veramente originali e spettacolari, si comincia con un Freddy casalingo, in una pausa di relax in versione statua in resina dal look molto particolare (foto in alto), tra le statue esistono anche una riproduzione a grandezza naturale del guanto artigliato di Freddy sempre in resina, e guanto+maschera da hockey dedicata al crossover della serie Freddy vs Jason.

The Education of Charlie Banks: la vita è piena di sorprese

Chi di noi qualche volta non ha ha avuto problemi con il bulletto della scuola e la sua banda di scagnozzi un po’ tonti? tutti credo, certo a meno che non si era uno dei bulli in questione, beh Charlie Banks (Jesse Eisenberg) ha proprio di questi problemi, perchè uno di questi bulli, Mick (Jason Ritter) diventa il suo incubo, un incubo di cui riuscirà a liberarsi solo quando andrà finalmente al college.

La vita di Charlie al College scorre tranquilla, tra lo studio, la sua ragazza, un compagno di stanza che è anche il suo migliore amico, poi il cataclisma, nel suo campus arriva proprio Mick, e Charlie già si vede ripiombare nell’incubo di quegli anni di vessazioni. In realtà i due cominceranno a conoscersi vicendevolmente e Charlie scoprirà quali meccanismi e motivazioni muovevano mick nonchè la sua reale fragilità dovuta ad una travagliata storia emotiva, e sembra che alla fine ci sia addirittura spazio per una bella amicizia.