Super Capers: fumetti, parodia e supereroi

di Pietro Ferraro Commenta

Ed Grubermann vorrebbe essere un supereroe, lo desidera a tal punto che questo insano desiderio lo porta ad aggirarsi per la città con una ridicola calzamaglia e a combinare guai a non finire, fino a che un giudice, dopo l’ennesimo disastro lo condanna a passare un periodo con un vero gruppo di supereroi con lo scopo di farlo rinsavire.

La terapia forzata farà bene al ragazzo che conoscerà fondo i Super Capers una sorta di dream-team di supereroi e si troverà suo malgrado coinvolto in un’avventura a base di lingotti d’oro, misteri e supercattivi da fumetto.

Super Capers è una divertente parodia del cinefumetto supereroistico, tra Gli incredibili e Mistery men, questa fanta-comedy vede alla regia l’esordiente Ray Griggs, nel suo curriculum solo Lucifer, cortometraggio fantastico del 2007.

Nel cast il giovane Justin Whalin, protagonista della trasposizione cinematografica del gioco di ruolo di culto Dungeons and Dragons e Steve Braun altra giovane promessa visto nel cannibal-horror Wrong turn 2 e nel college-thrillerThe Skulls 3.

Segnaliamo anche tra i protagonisti i veterani Clint Howard (House of the dead, Il Grinch) e per la prima volta senza costume digitale l’attore Doug Jones famoso per aver prestato corpo e movenze al Silver Surfer del secondo capitolo cinematografico de I fantastici quattro e all’Abe Sapien nel cinefumetto Hellboy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>