SMS-Sotto mentite spoglie, recensioni

di Pietro Ferraro 1

Tommaso (Vincenzo Salemme) è un avvocato napoletano che ha la fortuna di avere un’intesa davvero invidiabile con la propria compagna Chicca (Lucrezia Lante Della Rovere), che dopo ben diciotto anni di matrimonio resta sempre desiderabile e coinvolge il marito in una serie di trasgressioni e fantasie erotiche che tengono ben desto il desiderio, quindi sembrebbe tutto a posto, in realtà il destino beffardo ci mette lo zampino tentando il buon Tommaso.

L’imprevista tentazione nasce da un focoso sms mandato da Tommaso a Chicca, che per sbaglio arriverà a Chiara (Luisa Ranieri) moglie del suo migliore amico Gino (Giorgio Panariello), la donna invece che offendersi coglierà al volo l’occasione per cornificare il marito e al contempo trascinerà Tommaso in una serie di equivoci e tragicomiche situazioni che ne metteranno a repentaglio famiglia, amore ed amicizia.

Vincenzo Salemme torna nella duplice veste di protagonista e regista per pescare nella classica commedia degli equivoci mettendo alla berlina i vizi dell’italiano medio, e in questo caso utilizzando un equivoco di natura tecnologica per raccontarci, tanto per cambiare, di corna e coppie scoppiate, ma che grazie ad un cast funzionale riesce comunque a distinguersi dalle tante comediole usa e getta che riempono lo schermo con squadroni di comici televisivi tanto per far numero.

In questo caso c’è una gradevole miscela di comicità di diversa provenienza regionale che vuoi un pò di fortuna, vuoi uno script che alla fine regala più di qualche spassosa situazione, riesce ad amalgamarsi soprendentemente bene, insomma per nostra fortuna Brignano non è Enzo Salvi e Salemme non è Biagio Izzo, quindi la recitazione non scade nella macchietta chiassosa e questo in una commedia di ultima generazione non è un fatto così scontato.

SMS-sotto mentite spoglie pur non regalandoci nulla di innovativo e pur discostandosi dal miglior Salemme, parliamo degli ottimi L’amico el cuore e Amore a prima vista, si differenzia in positivo dal marasma di insipide comediole pecorecce che ci vengono propinate negli ultimi tempi, quindi consigliato per una serata in allegria e come valida alternativa agli indigesti cinepanettoni d’ordinanza.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>