3D Sex and Zen, il primo film erotico 3D

di Diego Odello Commenta

Il cinema avanza verso il 3D? Bene: anche il genere erotico segue l’innovazione tecnologica e si prepara a fare uscire il suo primo film in tre dimensioni, Sex and Zen 3D, basato sull’opera letteraria erotica cinese del diciassettesimo secolo La carne come tappeto di preghiera.

Il film, prodotto da una casa cinematografica di Hong Kong sequel del celebre Sex and Zen del 1991 (che ebbe altri due capitoli, negli anni successivi), utilizzerà effetti speciali per rendere il più realistico possibile il 3D.

Secondo Stephen Shiu Jr, il presidente di One Dollar Production, che sborserà ben tre milioni di dollari per la realizzazione del film, gli spettatori muniti di occhiali speciali avranno l’impressione che le attrici si trovino a pochi centimetri da loro.

Sex and Zen 3D, come conferma Variety, sarà pronto per il 2009 e sarà interpretato da star giapponesi e di Hong Kong.

All’apertura del cinema erotico 3D seguirà quello del porno e dell’hardcore? Difficile da dirlo, dato che mostrerebbe troppo i difetti dei porno attori, di cui in un film normale uno non fa caso. Certo è che se dovesse fare il boom Sex and Zen 3D, qualcuno si inventerà qualche modo poco costoso per nascondere le brutture e guadagnare soldi con il mercato del sesso cinematografico 3D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>