Red Lights, End of Watch: nei cinema italiani a novembre

di Pietro Ferraro Commenta

Data di uscita italiana per il thriller a sfondo sovrannaturale Red Lights, uscirà l’8 novembre il nuovo film di Rodrigo Cortes (Buried – Sepolto) con Cillian Murphy, Sigourney Weaver e Robert De Niro nei panni di un sensitivo non vedente. La nostra recensione in anteprima del film.

La dottoressa Margaret Matheson (Sigourney Weaver) e il suo collaboratore, Tom Buckley (Cillian Murphy) sono i più famosi investigatori a livello internazionale di fenomeni paranormali. Scettici per professione, hanno smascherato decine di falsi lettori del pensiero, di cacciatori di fantasmi, di guaritori e simili scoprendo quelli che Matheson chiama “red lights”, piccoli indizi che rivelano l’inganno che si nasconde dietro ognuno di questi eventi “soprannaturali”. Ma quando il leggendario sensitivo cieco Simon Silver (Robert De Niro) riappare dopo un’assenza di 30 anni, Buckley inizia a mettere in discussione tutto quello in cui aveva creduto…

Esce invece il 22 novembre il poliziesco End of Watch – Tolleranza zero diretto da David Ayer, lo sceneggiatore di Training Day, con i crismi del mockumentary. Il film, che vede protagonisti Jake GyllenhaalMichael Peña nei panni di due agenti di polizia, è stato una delle sorprese del botteghino americano di settembre con un incasso di 13 milioni di dollari a fronte di un budget di 7, ad oggi il film ha raggiunto worldwide i 27 milioni.

Gli agenti Brian Taylor (Jake Gyllenhaal) e Mike Zavala (Michael Peña) hanno giurato di ‘servire e proteggere’il loro Paese. Ad ogni costo. Questa è la loro missione, e per portarla a termine hanno creato tra di loro un potente sodalizio, promettendosi che, qualunque cosa accada a uno di loro, l’altro si prenderà cura anche della sua famiglia.
Tra luci blu, sirene ed emozionanti scene d’azione i due trascorrono gran parte della loro giornata in una macchina della polizia, si raccontano divertenti aneddoti della loro vita privata aspettando la prossima chiamata dalla centrale.
Affrontando il rischio giorno dopo giorno, tra i due si instaura un legame profondo, potente, vero che li fa agire di fronte al pericolo come fossero una cosa sola, consapevoli che in ogni momento uno dei due potrebbe non arrivare vivo alla fine del turno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>