Michael Fassbender parla del remake di Robocop

di Pietro Ferraro Commenta

In attesa di una data di uscita ufficiale per lo scandaloso Shame di Steve McQueen, vi proponiamo un’intervista di Collider al protagonista del film, l’attore Michael Fassbender, che però non si concentra sul film in questione, ma sul fatto che il regista José Padilha (Tropa de Elite) vorrebbe Fassbender come protagonista del suo remake di RoboCop, in programma per un rilascio nelle sale nel 2013.

Anche se non si è impegnato, Fassbender ha detto che si prenderà del tempo per dare uno sguardo allo script e parlarne con il regista.

Con tutto il successo che hai avuto di recente, ci sono molte voci che ti danno coinvolto in diversi grandi progetti. Robocop è una cosa che ti piacerebbe fare?:

Michael Fassbender:Sai, io sono sempre aperto. Darò uno sguardo allo script e poi mi siederò ad un tavolo con il regista per discuterne. Non è sicuramente come “Oh, ho avuto modo di interpretare RoboCop prima di ritirarmi.” Non ragiono in questo modo e neanche penso “devo interpretare il danese, un giorno, o Amleto.” Io non la penso così. Voglio solo aspettare e vedere cosa mi si presenta e sono sempre aperto in questo senso. Se lo script mi trasmette qualcosa, allora si può fare ogni cosa.

Ti darebbe problemi indossare un’armatura?

Fassbender:No. Potrebbe essere divertente. Potrebbe essere benefico avere un casco dentro cui nascondermi per la maggior parte del film. Suona accattivante.

(Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>