Katee Sackhoff nei Mercenari al femminile, Emily Blunt e Ruth Wilson in The Avengers 2?

di Pietro Ferraro Commenta

Katee Sackhoff (in tv Battlestar Galactica) è a bordo insieme Gina Carano nella versione tutta al femminile dell’action I Mercenari. Purtroppo la fonte conferma che il produttore Adi Shankar non ha per il momento intenzione di reclutare veterane del genere come Sigourney Weaver o Linda Hamilton, ma proseguirà nell’assemblaggio di un team di giovani attrici.

Shankar è entusiasta del casting della Sackhoff:

Se si spendono cinque minuti con Katee diventa palesemente evidente che potrebbe tenere testa alla maggior parte delle stelle action di sesso maschile.

The Avengers 2 uscirà nei cinema a maggio 2015 e al momento sappiamo che tutti  i membri del cast principale riprenderanno i loro ruoli. Oggi una casting news riporta che le attrici inglesi Emily Blunt e Ruth Wilson sono in lizza per interpretare la supereroina Ms. Marvel, new entry del sequel di Joss Whedon.

Il personaggio è apparso per la prima volta nel numero 13  del fumetto Marvel Super-Heroes del 1968 come il maggiore Carol Daniels, un membro dell’Air Force statunitense. In origine il personaggio non era dotato di superpoteri, poi in seguito ad una sua esposizione insieme Capitan Marvel agli effetti: “dell’esplosione di un Kree Psyche-Magneton (italiano: Magnetone-psiche): la struttura genetica della ragazza si fonde con quella di Mar-Vell e Carol diventa una creatura ibrida di geni Kree e geni umani. Essa acquisisce anche la conoscenza e l’addestramento del supereroe: nasce così Ms. Marvel“.

La notizia di questi potenziali casting non è ancora stata confermata da Marvel Studios quindi l’aggiornamento è attualmente da considerarsi solo un rumor.

(Fonte Collider, Movieweb, Wikipedia – Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>