Jack Black in Bailout, Mark Ruffalo in Thanks for sharing, Colin Firth per Dante Ariola

di Diego Odello Commenta

Jack Black ha accettato di partecipare a Bailout, la commedia diretta da Michael Winterbottom, basata sul romanzo La vita finanziaria dei poeti di Jess Walter, incentrata su un giornalista che, dopo essersi licenziato per aprire un sito di finanza, senza lavoro e bisognoso di soldi per pagare il mutuo della casa, la scuola privata dei figli, la vita del padre e per riconquistare la moglie, decide di spacciare erba.

Mark Ruffalo e Tim Robbins sono stati scritturati per Thanks for sharing, il dramedy che segna l’esordio alla regia dello sceneggiatore Staurt Blumberg, incentrato su tre sesso dipendenti che aspettano di andare in clinica per curarsi.

Colin Firth ha accettato di essere il protagonista maschile della dark comedy ancora senza titolo diretta da Dante Ariola, interpretata da Emily Blunt. La storia ruota attorno ad un uomo che, dopo essersi finto morto per poter cambiare identità, incontra una donna in fuga dal suo passato. Insieme i due assumeranno l’identità dei proprietari delle case che occuperanno abusivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>