Gangster Squad, la Warner rimuove il trailer e rimonta il film in seguito alla sparatoria di Denver

di Redazione 1

Come conseguenza alla sparatoria di Denver gli studios stanno intervenendo sui film di prossima uscita con l’intento di cancellare ogni parvenza di indifferenza o insensibilità da parte loro e non urtare in alcun modo la sensibilità del pubblico americano ancora traumatizzato per l’accaduto.

Dopo la sparatoria che lo scorso febbraio vide l’adolescente Trayvon Martin ucciso durante una ronda di quartiere, la Fox ha deciso di cambiare il titolo della commedia Vicini del terzo tipo da Neighborhood Watch in The Watch, invece la Warner Bros. coinvolta in prima persona nel tragico evento di Denver, si trova ad affrontare un problema più consistente di un semplice cambiamento di titolo.

Lo studio ha già rimosso il trailer per il loro prossimo crime ambientato negli anni ’40 Gangster Squad, perché la clip  include una scena in cui i personaggi dalla platea di una sala cinematografica iniziano a sparare con delle mitragliatrici verso lo schermo cinematografico.

Secondo Collider via Variety, la Warner Bros. non solo ha ritirato il trailer a causa della sequenza del cinema, ma ha intenzione di tagliare la scena dal montaggio finale del film. Lo studio si è anche messo in moto per rigirare quella sequenza che a quanto pare è molto importante all’interno della trama.

UPDATE: Il sito Movieweb ipotizza che come accadde dopo l’11 settembre con film come Danni collaterali con Arnold Schwarzenegger, anche in questo caso l’uscita fissata al 7 settembre di Gangster Squad potrebbe slittare, nel frattempo la Warner ha cancellato una proiezione di prova prevista per fine mese e non ha voluto rilasciare commenti su un eventuale slittamento del film.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>