Festival del Cinema di San Sebastian: Un mondo fragile vince il Premio Cooperazione Spagnola

di Cinemaniaco Commenta

L’agenzia spagnola per la Cooperazione Internazionale allo Sviluppo (AECID) ha annunciato il vincitore del “Premio Cooperazione Spagnola” al Festival del Cinema di San Sebastiano, per il film Ibero Americano che “meglio contribuisce allo sviluppo umano, allo sradicamento della povertà e alla piena consapevolezza dei diritti umani”, celebrando “Un Mondo Fragile (La Tierra y la Sombra)” di César Augusto Acevedo come il più rappresentativo.

Secondo le motivazioni della Giuria, Presieduta da Rubén López, direttore della comunicazione di AECID, “Un Mondo Fragile” “coglie i valori che promuovono lo sviluppo umano e mette l’accento sulle persone, con una scelta estetica che rimane impressa anche dopo la prima visione del film”.

Vincitore al Festival Internazionale del Cinema di Cannes della prestigiosa Camera d’ Or, del Premio del Pubblico, del Premio Rivelazione e del Premio degli Autori, Un Mondo Fragile racconta la storia di Alfonso, un vecchio contadino che, dopo diciassette anni, torna dalla sua famiglia per accudire il figlio malato ma ritrova un paesaggio che sembra uno scenario apocalittico: vaste piantagioni di canna da zucchero circondano la casa e un’incessante pioggia di cenere, provocata dai continui incendi per lo sfruttamento delle piantagioni, si abbatte su di loro. L’unica speranza per tutti è andare via, ma il forte attaccamento a quella terra rende le cose più difficili.

“Un Mondo Fragile” sta circolando al momento nelle sale italiane distribuito da Satine Film.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>