Chris Evans e Michelle Monaghan in A Many Splintered Thing, David Thewlis in Red 2

di Redazione Commenta

Chris Evans (Captain America: Il primo vendicatore) e Michelle Monaghan (Source Code) reciteranno da protagonisti nella commedia A Many Splintered Thing descritta come molto simile per impatto visivo a Il favoloso mondo di Amelie e (500) giorni insieme.

La trama è incentrata su un giovane scottato da disastrose relazioni avute in passato, che si innamora di una donna che frequenta eventi mondani fingendosi un filantropo ad una cena di beneficenza. Peccato che il fidanzato di lei non apprezzi per nulla le attenzioni rivolte alla sua compagna, così Evans fingerà di puntare ad un rapporto platonico per poter avvicinarla. Il film diretto da Justin Reardon inizierà le riprese il 26 ottobre.

David Thewlis professore di Difesa contro le arti oscure e licantropo nella saga di Harry Potter si è unito al cast di Red 2, sequel dell’action-comedy del 2010. Dean Parisot (Galaxy Quest) è stato designato alla regia, il cast dell’originale che includeva Bruce Willis, Helen Mirren, John Malkovich e Mary-Louise Parker tornerà anche in questo secondo episodio, mentre tra le new entry segnaliamo Catherine Zeta-Jones, Byung-hun Lee, Neal McDonough e Anthony Hopkins.

La fonte riporta che Thewlis interpreterà “The Frog“, un venditore di informazioni che ha ottenuto il suo soprannome da uno strambo tentativo di avvelenare l’approvvigionamento idrico del Cremlino con una rana amazzonica. Per quanto riguarda il resto del cast Willis torna come l’ex agente della CIA Frank Moses, la Mirren come Victoria e Malkovich come Marvin Boggs.

Il sequel vedrà la squadra combattere nuovi nemici in Europa e la nuova missione includerà la ricerca di un’arma di distruzione di massa. Per quanto riguarda il ruolo di Hopkins pare che l’attore sarà il villain principale, uno “scienziato geniale che è stato rinchiuso in un manicomio“. Red 2 inizia le riprese questo autunno a Montreal in Canada con una data di uscita fissata al 2 agosto 2013.

(Fonte Collider – Photo Credits | Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>