Cani & Gatti-La vendetta di Kitty 3D, recensione

di Pietro Ferraro 2

Dopo una fallimentare crisi con ostaggi in cui il cane-poliziotto Diggs causa non pochi danni e una serie di ripercussioni sul suo addestratore, la carriera dell’animale in polizia sembra ormai finita, ma quando il pensionamento anticipato sembra l’unico futuro certo, Diggs viene reclutato da un gruppo segretissimo di spie a quattro zampe che sta cercando di fermare una spia felina rinnegata che ha giurato vendetta contro l’odiata specie canina e l’intero genere umano.

La spia in questione e Kitty Galore ex-membro della M.I.A.O. organizzazione spionistica di felini con cui la perfida gatta ha un conto in sospeso dopo essere stata ridicolizzata durante una missione, così Diggs che compensa qualche carenza tecnica con cuore e coraggio, verrà affiancato da Catherine agente felino operativo con la quale dovrà sventare i piani di un’imminente e diabolico attacco terroristico ordito proprio da Kitty Galore.

A dieci anni da Come cani e gatti avventurosa comedy di notevole successo, oltre duecento milioni di dollari ai botteghini, tornano senza alcun dubbio spinti dall’avvento e dal successo del 3D di ultima generazione, gli eroi a quattro zampe che hanno fatto e faranno anche stavolta la felicità dei piccoli spettatori.

Cani & Gatti: la vendetta di Kitty 3D è una tipica operazione da family-movie che ha dalla sua la solita confezione di alto profilo con CGI intrigante, ma non memorabile, l’appeal per i più piccini del 3Dm mentre per gli adulti, almeno sulla carta, il formato parodia con una serie di citazioni e rimandi cinematografici alla serie di Bond e qualche omaggio distribuito con parsimonia lungo la pelllicola a classici come Il silenzio degli innocenti.

Il risultato è una simpatica e fumettosa avventura che divertirà senza dubbio più i bambini che gli adulti, che ritroveranno l’atmosfera tipica di recenti live-action come il cinefumetto Sansone o l’avventura 3D dei porcellini d’india/agenti speciali nel disneyano G-Force-Superspie in missione.

Note di produzione: nel cast compare l’ex-Robin di Batman Forever Chris O’Donnell attualmente impegnato sul piccolo schermo con il fortunato spin-off NCIS: Los Angeles, mentre tra gli sceneggiatori troviamo Ron J. Friedman che ha collaborato agli script di Chicken Little e Boog & Elliot a caccia di amici.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>