Box Office USA 3-5 febbraio: in testa apre Chronicle

di Pietro Ferraro Commenta

Il primo weekend di febbraio ha coinciso con il Super Bowl 2012, evento che negli States ha inevitabilmente catalizzato l’attenzione mediatica. Ai botteghini americani non sono comunque mancate le sorprese con due aperture di alto profilo che hanno visto Chronicle, il mockumentary low-budget con supereroi adolescenti e The Woman in Black, notevole ghost-story britannica con il Daniel Radcliffe della saga di Harry Potter, piazzarsi ai primi due posti, incassando rispettivamente 22 e 21 milioni di dollari, seguiti dal titolare della scorsa settimana, il thriller The Grey che chiude il podio con 9,5 milioni di dollari, per un totale che tocca quota 34,7 milioni.

A ruota nella top ten seguono il dramma ecologista Qualcosa di straordinario (Big Miracle) che apre al quarto posto con un modesto incasso di 8,5 milioni e gli action Underworld 4 (5,600) e One for the Money (5,250), che si piazzano rispettivamente al quinto e sesto posto per un totale a testa di 54,3 e 19,6 milioni di dollari.

TOP TEN

1. Chronicle 22.000.000 $

2. The Woman in black 21.000.000 $

3. The Grey 9.500.000 $

4. Qualcosa di straordinario (Big Miracle) 8.500.000 $

5. Underworld-Il risveglio 5.600.000 $

6. One for the Money 5.250.000 $

7. Red Tails 5.000.000 $

8. Paradiso amaro (The Descendants) 4.600.000 $

9. 40 Carati (Man on a Ledge) 4.460.000 $

10. Molto forte, incredibilmente vicino 3.925.000 $

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>