Al cinema dal 10 giugno: X-Men L’inizio, Punto d’impatto, London Boulevard, Le donne del sesto piano, Bronson

di Diego Odello Commenta

Questo weekend escono al cinema quattro nuove pellicole, il biografico Bronson, il thriller angloamericano London Boulevard, quello a stelle e strisce Punto d’impatto e la commedia francese Le donne del sesto piano.

A loro va aggiunto l’ipotetico vincitore del botteghino italiano, X-Men L’inizio: il film dedicato alle origini dei supereroi della Marvel, che ha esordito mercoledì, dovrà tentare di battere Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare e Una notte da leoni 2. Ci riuscirà?

Dopo il salto potete vedere i poster, leggere le sinossi, visionare la lista dei protagonisti e cliccare sui link alle recensioni dei cinque nuovi film che troverete in sala questa settimana.

X-Men: L’inizio (fantastico, di Matthew Vaughn, con Alice Eve, Aaron Johnson, James McAvoy, Michael Fassbender, Nicholas Hoult, Jennifer Lawrence, Rosamund Pike, Lucas Till, Caleb Landry Jones): mentre la squadra scopre, mette a punto e affina i suoi formidabili poteri, nascono nuove alleanze per affrontare l’eterno conflitto fra gli eroi e i malvagi dell’universo X-Men. La recensione in anteprima.

Bronson (biografico, di Nicolas Winding Refn, con Tom Hardy, Kelly Adams, Luing Andrews, Katy Barker, Gordon Brown, Amanda Burton, Mark Devenport, Paul Donnelly, Andrew Forbes): Gran Bretagna. Michael Gordon Peterson nasce e cresce nei quartieri operai delle città britanniche dove negli anni cinquanta tutto sembra seguire un ordinato e regolare piano di sviluppo. Ma il suo destino è ben lontano dalla quieta routine della gente che lo circonda: dopo prime malefatte adolescenziali, come l’aggressione all’insegnante e ai compagni del liceo, Michael si prepara a colpi più grossi e, costruitosi un fucile a canne mozze, si presenta all’ufficio postale dove ruba 26.18£. Per il furto Michael è condannato a sette anni di carcere durante i quali manifesta la sua indole irrequieta con ripetute aggressioni e provocazioni alle guardie carcerarie che non gli lesinano repliche a tono. La natura del personaggio non è affatto repressa dall’esperienza di reclusione ed anzi esploderà in un crescendo di violenza che lo pseudonimo Charles Bronson, affibbiatogli dall’impresario dei suoi primi incontri di boxe, stigmatizza perfettamente: dal 1987 Michael sarà conosciuto con il nome dell’attore americano diventato archetipo del duro e famoso protagonista di film western e bellici degli anni sessanta e settanta. La storia biografica di Peterson prosegue con salti cronologici fino ai giorni nostri: Michael alias Bronson è tutt’oggi -2011- in carcere, dove sconta la condanna all’ergastolo e dunque il resto della sua vita. La recensione in anteprima.

Le donne del sesto piano (commedia di Philippe Le Guay, con Fabrice Luchini, Sandrine Kiberlain, Natalia Verbeke, Carmen Maura, Lola Dueñas, Berta Ojea, Nuria Solé, Concha Galán, Muriel Solvay, Annie Mercier) Parigi, anni ’60. Jean-Louis Joubert, agente di cambio rigoroso e padre di famiglia “rigido”, scopre che un’allegra banda di domestiche spagnole vive al sesto piano del suo immobile borghese. Maria, la ragazza che lavora in casa sua, gli rivela un universo esuberante e variopinto, l’opposto del suo ambiente educato e austero. Colpito da queste donne vivaci, si lascia andare e per la prima volta assapora con emozione i piaceri semplici della vita. Ma si può veramente cambiare vita ad una certa età?

London Boulevard (thriller, di William Monahan, con Keira Knightley, Colin Farrell, Stephen Graham, Jamie Campbell Bower, Anna Friel, David Thewlis, Ray Winstone, Eddie Marsan, Ben Chaplin): la storia di Mitchell, un criminale di South London che, dopo essere uscito di prigione, cerca di cambiare vita, lavorando come assistente per una giovane attrice. La recensione in anteprima.

Punto d’impatto (thriller, di Matthew Chapman, con Terrence Howard, Patrick Wilson, Liv Tyler, Charlie Hunnam, Christopher Gorham, Jaqueline Fleming, Monica Acosta, Mike Pniewski, Jillian Batherson): Gavin sta per buttarsi giù da un palazzo, ma interviene Hollis, la detective che la polizia ha mandato a dissuaderlo. Gavin deve saltare prima di mezzogiorno. Anche Hollis ha subito un grosso trauma e le cose cambiano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>