Weekend al cinema: Barbarossa, La doppia ora, Fame – Saranno famosi, Le mie grosse grasse vacanze greche, Motel Woodstock, Ricky – Una storia d’amore e libertà

di Redazione Commenta

Il secondo weekend di ottobre ci offre sei nuovi film tra cui spicca il discusso kolossal italiano Barbarossa. Il film di Renzo Martinelli non è l’unico film di produzione nazionale in programma da quest’oggi: dopo essere stato presentato al Festival di Venezia, arriva nelle sale La doppia ora di Giuseppe Capotondi.

Le altre quattro pellicole sono: Fame Saranno famosi, il remake del famoso musical anni ottanta, Le mie grosse grasse vacanze greche, che segna il ritorno di Nia Vardalos, Motel Woodstock, il film di Ang Lee presentato al Festival di Cannes, e Una storia d’amore e libertà, il film francese di François Ozon proiettato al Festival di Berlino.

Andiamo a scoprire insieme protagonisti e storie dei film che troveremo da oggi in sala.

Barbarossa (storico, diretto da Renzo Martinelli, con Rutger Hauer, Raz Degan, Kasia Smutniak, Cécile Cassel, F. Murray Abraham, Ángela Molina, Christo Jivkov, Antonio Cupo, Zoltan Butuc, Federica Martinelli, Vlad Radescu): nel dodicesimo secolo si scontrano per il dominio del nord Italia il Barbarossa e Alberto da Giussano, uomo che riesce a riunire le terre in una Lega Lombarda.

La doppia ora (drammatico, diretto da Giuseppe Capotondi, con Kseniya Rappoport, Filippo Timi, Giorgio Colangeli, Fausto Russo Alesi, Giampiero Judica, Gaetano Bruno, Chiara Nicola, Stefano Saccotelli): Guido, ex poliziotto ora custode di una villa, conosce ad uno speed date Sonia, una cameriera di Lubiana. Tra i due nasce l’amore. Purtroppo Guido viene ucciso durante una rapina alla villa e Sonia, che ancora deve elaborare il lutto, è la prima ad essere accusata.

Fame – Saranno famosi (commedia/musical, diretta da Kevin Tancharoen, con Naturi Naughton, Anna Maria Perez de Tagle, Kelsey Grammer, Kay Panabaker, Megan Mullally, Bebe Neuwirth, Charles S. Dutton, Debbie Allen, Kherington Payne): un gruppo di ragazzi riesce ad entrare alla New York City High School for Performing Arts, una scuola che li deve preparare a diventare gli artisti del domani. Il sogno ha inizio, ma la loro realtà è fatta di fatica e tanto impegno.

Le mie grosse grasse vacanze greche (commedia, diretta da Donald Petrie, con Nia Vardalos, Richard Dreyfuss, Alexis Georgoulis, Alistair McGowan, Harland Williams, Rachel Dratch, María Botto, Jareb Dauplaise, Simon Gleeson): Georgia, seriosa guida turistica, prima di perdersi le tante gioie che può regalare la vita, impara a cambiare grazie ad un gruppo di turisti in vacanza nella sua terra natale, la Grecia.

Motel Woodstock (commedia, diretta da Ang Lee, con Liev Schreiber, Jeffrey Dean Morgan, Emile Hirsch, Dan Fogler, Paul Dano, Eugene Levy, Kelli Garner, Imelda Staunton, Demetri Martin, Jonathan Groff, Henry Goodman): l’arredatore di interni Tiber offre agli organizzatori del concerto di Woodstock il proprio motel per preparare l’evento che diventerà uno dei più memorabili di sempre.La nostra recensione in anteprima.

Ricky – Una storia d’amore e libertà (commedia, diretta da François Ozon, con Alexandra Lamy, Sergi López, Mélusine Mayance, Arthur Peyret, André Wilms, Jean-Claude Bolle-Reddat, Julien Haurant, Eric Forterre, Diego Tosi): Katie, madre di Lisa e donna operaia, vive con Paco, un suo collega, una storia d’amore e passione che sfocia nel concepimento di un nuovo figlio, Ricky. Il bambino ha una particolarità: giorno dopo giorno gli crescono le ali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>