47 Ronin, recensione

di Felice Catozzi Commenta

Basata su un racconto epico diventato una delle leggende giapponesi più longeve, 47 Ronin è una straordinaria storia di incredibile coraggio che pone le sue origini all’inizio del XVIII secolo, quando 47 nobili samurai resero onore alla morte prematura del loro Signore vendicandolo.

47 Ronin

Dal più tramandato racconto proveniente dall’antico Giappone, è nato l’epico fantasy d’avventura 47 Ronin, diretto dal visionario Carl Erik Rinsch (Il Dono): ispirato nello stile a diversi maestri come Miyazaki e Hokusai, Rinsch da vita a meravigliosi paesaggi e coinvolgenti battaglie, mostrando una storia senza tempo che pone come motore centrale una storia d’amore impossibile.

Keanu Reeves è il protagonista nella parte di Kai, un emarginato che si unisce ad Oishi (Hiroyuki Sanada), il leader dei 47 Ronin: insieme, cercano la vendetta sul tiranno Signore che ha ucciso il loro Maestro, bandendo i suoi seguaci guerrieri; per restituire l’onore al loro feudo, i guerrieri si trovano ad affrontare delle dure prove per distruggere gli ordinari guerrieri.

La casta nipponica e il pregiudizio razziale

La cultura giapponese nell’800 ricadeva in alcuni concetti totalitari non tanto lontani da quello che ormai da decenni si repelle come il razzismo: la storia si fonda sul fatto che Kai (Kenau Reeves) è un mezzosangue e, per la sua promiscuità genetica, è trattato al pari di uno schiavo nell’America coloniale: il suo desiderio impossibile è quello di poter amare la figlia del Signore del feudo (che tra l’altro ricambia appieno il sentimento); quando poi Kai guadagna il diritto di comparire tra i ranghi dei samurai, il destino gli prospetta un finale a dir poco ingiusto per sé e per il riequilibrio dell’ordine cosmico tra bene e male, odio e amore, eros e thanatos.

Il giudizio del CineManiaco

Kenau Reeves guida un cast stellare e internazionale nell’avventura action 47 Ronin: dopo che un infido Signore della guerra ha ucciso il loro maestro e esiliato la loro specie, 47 samurai senza un capo giurano di vendicarsi e di restituire l’onore al loro popolo. Cacciati dalle loro case e sparpagliati in tutta la regione, questi Ronin devono cercare l’aiuto di Kai (Reeves) e insieme si fanno strada attraverso un mondo selvaggio di bestie mitiche, stregonerie che fanno cambiare forma alle cose e alle persone e incredibili terrori.

Mentre diventa la loro arma più letale, questo reietto esiliato e schiavizzato si trasforma in un eroe che incoraggia questa banda di ribelli ad affrontare il male che si sta appropriando della loro terra e a conquistare l’immortalità. In questa rivoluzionaria rivisitazione della leggenda nazionale del Giappone (una storia tramandata nel corso dei secoli), la leggenda del sommo sacrificio e dell’onore immortale dei Ronin rinasce ora per un’intera nuova generazione.

Voto 6

Scheda Film

USCITA CINEMA: 13/03/2014
GENERE: Arti Marziali, Azione, Epico, Fantasy, Romantico
REGIA: Carl Rinsch
SCENEGGIATURA: Chris Morgan, Hossein Amini
CAST: Keanu Reeves, Hiroyuki Sanada, Kou Shibasaki, Tadanobu Asano, Rinko Kikuchi

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>