Nastri D’Argento 2010 come Miglior Documentario: c’è anche Draquila della Guzzanti tra i nominati

di Redazione Commenta

A Cannes è stata annunciata la cinquina dei titoli che concorrono ai Nastri D’Argento 2010 come Migliori Documentari.

I cinque candidati, scelti tra i 24 titoli usciti in sala tra il primo giugno 2009 e il 15 maggio, che la giuria del Sngci, potrà votare per assegnare il Nastro D’Argento sono: Draquila, l’Italia che trema di Sabina Guzzanti, La bocca del lupo di Pietro Marcello, Fratelli d’Italia di Claudio Giovannesi, Sotto il Celio azzurro di Edoardo Winspeare e Sangue e cemento realizzato dal Gruppo Zero.

I giornalisti cinematografici hanno deciso di riservare un premio anche ai documentari esclusivamente dedicati al cinema e ai suoi protagonisti. In questa sezione i candidati sono: Vittorio D di Annarosa Morri e Mario Canale, su Vittorio De Sica, Hollywood sul Tevere di Marco Spagnioli, Negli Occhi di Daniele Anzelotti e Francesco Del Grosso, su Vittorio Mezzogiorno, L’uomo dalla bocca storta di Emanuele Salce e Andrea Pergolari, su Luciano Salce, e Sorriso amaro di Maite Carpio, su Silvana Mangano.

I nomi dei vincitori saranno comunicati il 19 giugno al Teatro Antico di Taormina e la serata verrà trasmessa da Raiuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>