L’Uomo di Neve, la recensione del thriller con Michael Fassbender

di Felice Catozzi Commenta

Dal 12 ottobre arriva al cinema L'Uomo di Neve, il nuovo thriller tratto dall’omonimo romanzo di Jo Nesbø con protagonista Michael Fassbender

Michael Fassbender (saga X-Men), Rebecca Ferguson (Mission: Impossible—Rogue Nation), Charlotte Gainsbourg (Independence Day: Rigenerazione), Val Kilmer (Heat – La Sfida) ed il Premio Oscar J.K. Simmons (Whiplash) formano lo sterpitoso cast de L’Uomo di Neve (titolo originale The Snowman), un thriller da brivido diretto da Tomas Alfredson (Lasciami Entrare, La Talpa) e tratto dall’omonimo bestseller mondiale di Jo Nesbø.

Investigando sulla scomparsa di una donna, avvenuta subito dopo la prima neve d’inverno, il detective Harry Hole(Fassbender) a capo di una squadra speciale anticrimine teme che sia tornato a colpire un inafferrabile serial killer. Grazie all’aiuto di Katrine Bratt, una brillante poliziotta appena trasferita (Ferguson), il detective si trova a riaprire casi irrisolti vecchi di decenni nella speranza di trovare indizi che li colleghino al nuovo efferato delitto e sconfiggere così una mente diabolica oltre ogni immaginazione prima della prossima nevicata.

Uccidere solo quando nevica… in Norvegia?

L’Uomo di Neve è prodotto da Tim Bevan ed Eric Fellner (La Teoria del Tutto, Les Misérables), Robyn Slovo (La Talpa) insieme a Piodor Gustafsson (Millennium – Uomini Che Odiano le Donne): il film è stato girato interamente in Norvegia e precisamente ad Oslo, Bergen e nella zona di Rjukan. Questo aiuta molto, ma allo stesso tempo non può bastare.

Il Giudizio de Il Cinemaniaco

L’ambientazione tipica dei paesi nordeuropei è ideale per un thriller giallo come questo, che ha di fatto creato un sottogenere cinematografico e televisivo in cui c’è un pubblico che segue con piacere le storie incentrate in habitat freddi e desolanti. Infatti, L’Uomo di Neve pone al centro della sua narrazione silenzi, o meglio assenze, con le indagini affidate ad un anti eroe e i crimini efferati lasciati in mano ad un anti serial killer. Tutto può funzionare e piacere, purché alla fine questo gioco di scambio delle parti termini.

Voto 7

Scheda Film | L’Uomo di Neve

USCITA CINEMA: 12/10/2017
GENERE: Giallo, Thriller
REGIA: Tomas Alfredson
SCENEGGIATURA: Matthew Michael Carnahan
CAST: Michael Fassbender, Rebecca Ferguson, Charlotte Gainsbourg, Val Kilmer, J.K. Simmons, Chloë Sevigny, Toby Jones, James D’Arcy, Jamie Clayton, Jakob Oftebro, Sofia Helin, Ronan Vibert

Trailer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>