I Puffi 2, nuovo logo ufficiale e annunciato il sequel I Puffi 3

di Pietro Ferraro Commenta

Dopo che la Sony con il live-action I Puffi ha superato al box office internazionale quota 560 milioni di dollari, ha atteso solo una manciata di giorni prima di dare luce verde ad un sequel. Collider via Variety ci propone ora un primo logo ufficiale per I Puffi 2 (foto in alto), ma aggiunge anche un’altra notizia piuttosto sorprendente per il franchise che include un secondo sequel, di cui vi parliamo subito dopo il salto.

A quanto pare Sony ha una totale fiducia nella riuscita del sequel scritto da Karey Kirkpatrick e Chris Poche, tanto che lo studio si sta preparando a dare luce verde a I Puffi 3. Dato che la produzione de I Puffi 2 è già in corso con gran parte del cast originale di nuovo a bordo (più alcuni volti nuovi) le cose devono procedere piuttosto bene.

Raja Gosnell, che ha diretto il primo film ritorna come regista per il sequel il cui cast include anche Sofia Vergara, Jonathan Winters, Alan Cumming, Fred Armisen, George Lopez, Anton Yelchin e John Oliver. I Puffi 2 è previsto in uscita negli States per il 31 luglio 2013.

Tornando al secondo sequel la fonte riporta che Sony Pictures e Columbia stanno già sviluppando uno script per I Puffi 3 sempre con gli scrittori del sequel Kirkpatrick e Poche. Il duo, che ha già lavorato insieme per il cartoon La gang del bosco e la comedy Flakes, elaborerà una nuova avventura per le amatissime creaturine blu che ricordiamo creazioni originali del fumettista belga Peyo.

Kirkpatrick ha inoltre una lunga lista personale di script per ragazzi che includono James e la pesca gigante, Galline in fuga, La tela di Carlotta e il fantasy Spiderwick – Le Cronache. Per quanto riguarda I Puffi 2 le aggiunte al cast originale includono  JB Smoove (Curb Your Enthusiasm) nei panni di Hackus il puffo “discolo” e Christina Ricci (Il mistero di Sleepy Hollow) come Vexy, una versione malvagia della bella Puffetta (Katy Perry).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>