Dal 27 agosto 2010 al cinema: Shrek e vissero felici e contenti, Giustizia privata, Letters to Juliet, Nightmare, Urlo, Per Sofia, Amore liquido, North Face, Indovina chi sposa Sally,London River, La Polinesia è sotto Casa, Il Rifugio, La strategia degli affetti

di Diego Odello 3

L’ultimo weekend di agosto offre agli amanti di cinema una scorpacciata di film, ben tredici (cinque dei quali hanno esordito già mercoledì). Il rischio e che alcuni titoli non riescano ad ottenere l’attenzione che meritano. Le pellicole che promettono battaglia ai botteghini sono il film d’animazione Shrek e vissero felici e contenti, il thriller Giustizia privata, l’horror Nightmare e la commedia romantica Letters to Juliet. Tra gli altri film figurano quattro italiani, La Polinesia è sotto casa, La strategia degli affetti, Per Sofia e Amore Liquido, l’interessantissimo Urlo, i drammatici Il rifugio, London River e North Face e la commeida Indovina chi sposa Sally.

Dopo il salto come di consueto potete trovare le sinossi, i cast e le locandine dei nuovi film che troverete in sala da questa settimana.


Shrek e vissero felici e contenti (film d’animazione di Mike Mitchell): Shrek, ora padre di tre piccoli orchi, inizia a sentirsi troppo rilassato. Per questo fa un accordo con Rumpelstitskin per cambiare vita. Nel mondo parallelo scopre come avrebbe vissuto se a Far Far Away lui non fosse mai esistito. La nostra recensione.

Giustizia privata (thriller, di F. Gary Gray, con Gerard Butler, Jamie Foxx, Colm Meaney, Viola Davis, Bruce McGill, Leslie Bibb, Gregory Itzin, Regina Hall, Christian Stolte, Michael Kelly): L’ingegnere meccanico della CIA Clyde Shelton decide di vendicarsi degli uomini che hanno assassinato sua moglie e sua figlia, dato che la giustizia non ha fatto il suo corso. La nostra recensione.

Letters to Juliet (Commedia romantica, di Gary Winick con Amanda Seyfried, Marcia DeBonis, Gael García Bernal, Christopher Egan, Vanessa Redgrave, Franco Nero, Giordano Formenti, Daniel Baldock, Milena Vukotic, Fabio Testi, Ivana Lotito, Luisa Ranieri, Marina Massironi) Una giovane coppia in vacanza a Verona, trova e legge una lettera indirizzata a Giulietta una donna misteriosa che cerca il proprio amore perduto. La coppia decide di trovare l’uomo della lettera. La nostra recensione.

Nightmare (Horror, diretto da Samuel Bayer, con Jackie Earle Haley, Rooney Mara, Kyle Gallner, Katie Cassidy, Thomas Dekker, Kellan Lutz, Clancy Brown, Connie Britton, Lia D. Mortensen, Charles E Tiedje): Freddy Krueger torna a spaventare coloro che si addormentano.

Urlo (drammatico, di Rob Epstein, Jeffrey Friedman, conMary-Louise Parker, James Franco, Jon Hamm, Jeff Daniels, Alessandro Nivola, David Strathairn, Treat Williams, Sean Patrick Reilly): La vera storia di Allen Ginsberg, scrittore processato per aver scritto Howl, un testo giudicato osceno.

Per Sofia (drammatico, di Ilaria Paganelli, con Giordano Petri, Emma Medas, Stephanie Capetanides, Nadia Kibout, Carina Wachsmann, Jonathan Deman, Mariano Rigillo, Anna Teresa Rossini, Gianluca Medas): Il musicista Isak va in Sardegna per comporre musica. La casa che trova è vicino ad un’abitazione abbandonata, una volta abitata dalla giovane pianista Sofia, sua fonte d’ispirazione.

Amore liquido (drammatico, di Marco Luca Cattaneo, con Stefano Fregni, Sara Sartini, Simonetta Solder, Pina Randi, Martina Capannini, Carlotta Bergamo, Debora Bradarelli): Mario, quarantenne operatore ecologico di Bologna, soffre di porno dipendenza. Ad agosto la sua monotona vita solitaria si risveglia grazie alla conoscenza di Agatha, giovane ragazza madre.

North Face (drammatico, di Philipp Stölzl, con Benno Fürmann, Johanna Wokalek, Florian Lukas, Simon Schwarz, Georg Friedrich, Ulrich Tukur, Erwin Steinhauer, Petra Morzé, Hanspeter Müller, Branko Samarovski): la tragica storia dei due alpinisti tedeschi Toni Kurz e Andi Hinterstoisser che provano a scalare l’Eiger.

Indovina chi sposa Sally (commedia, di Stephen Burke, con Sally Hawkins, Tom Riley, Ariyon Bakare, Charley Boylan, Guillaume Clemencin, Gary Cooke, Simon Delaney, Adam Fergus, Susan Fitzgerald, Linda Gough, Tina Kellegher, Sinead Maguire): Freddy e Sally stanno per sposarsi rispettivamente con la nevrotica Sophie e con il riccone Wilson. I due si scontrano durante i rispettivi ricevimenti di nozze che si svolgono nello stesso luogo e i matrimoni vacillano. La nostra recensione.

London River (drammatico, di Rachid Bouchareb con Brenda Blethyn, Sotigui Kouyaté, Francis Magee, Sami Bouajila, Roschdy Zem, Marc Baylis, Diveen Henry, Gurdepak Chaggar, Bernard Blancan): i genitori di due ragazzi si recano a Londra dopo gli attentati del 2005 per ritrovare i propri figli scomparsi.

La Polinesia è sotto Casa (commedia, di Saverio Smeriglio, Andrea Goroni, con Gianluca D’Ercole, Giulia Bellucci, Alessia Raccichini): Stefano, manager di successo, cambia vita dopo aver conosciuto due surfer squattrinati.

Il Rifugio (drammatico, di Fraçois Ozon, con Isabelle Carré, Louis-Ronan Choisy, Pierre Louis-Calixte, Melvil Poupaud, Claire Vernet, Jean-Pierre Andréani, Marie Rivière, Jérôme Kircher, Nicolas Moreau, Emile Berling, Dominique Jacquet, Tania Dessources, Maurice Antoni): quando Louis muore per overdose di eroina, Mousse, la sua compagna tossicodipendente incinta, si allontana da Parigi per riprendersi e tenere il bambino.

La strategia degli affetti (drammatico, di Dodo Fiori, con Paolo Sassanelli, Marta Iacopini, Davide Nebbia, Nina Torresi, Joe Capalbo, Dino Abbrescia, Lucia Modugno, Remo Remotti): Paolo e Matteo, padre e figlio, non si capiscono. Quando nella vita della loro famiglia borghese entra un’estranea, tutti i nodi vengono al pettine.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>