Army of the Dead, chiarimenti dal regista Matthijs van Heijningen

di Pietro Ferraro Commenta

Con il suo prequel La Cosa che debutterà nelle sale il prossimo 14 ottobre, il sito ShockTillYouDrop ha scambiato due chiacchiere con il regista Matthijs van Heijningen cogliendo l’occasione per chiedergli che fine abbia fatto un altro discusso progetto horror, quell’Army of the Dead prodotto da Zack Snyder e svanito nel nulla.

Il film era ambientato in una Las Vegas in quarantena in un futuro non troppo lontano. Una giovane donna tenta di indagare la causa del virulento focolaio e resta intrappolata all’interno della città. Il padre guiida un team di mercenari all’interno dell’area contaminata per riportarla a casa.

Van Heijningen ha spiegato il naufragio del progetto:

Siamo stati in pre-produzione per la Warner Bros., questo è stato ad  ottobre del 2008 e il film è diventato sempre più grande a livelllo di budget perché era così difficile da girare a Las Vegas, poi è arrivata la crisi finanziaria, Wall Street è crollato e la Warner Bros. ha staccato la spina. Eravamo con gli storyboard pronti e i casting in corso, ma tutto è stato bloccato, era un  un film troppo costoso…Dopo qualche anno che se tornassimo a lavorarci sarebbe necessario riavviare nuovamente il progetto, ma è stato un potenziale grande film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>