Weekend al cinema: Up, Di me cosa ne sai, Funny People, Genova, Halloween II, Orphan, Lo spazio bianco, Viola di mare

di Diego Odello Commenta

Questa settimana escono al cinema otto film. Il più atteso è Up, il film d’animazione della Disney Pixar che tanto ha fatto bene nel resto del mondo (uscito ieri sera).

Delle altre sette tre sono italiane, il documentario Di me cosa ne sai, i film d’autore Lo spazio bianco e Viola di mare, una inglese Genova, e tre americane, l’horror Halloween II, il thriller Orphan e la commedia drammatica Funny People.

Andiamo a vedere i personaggi e le trame dei film che troveremo da oggi in sala.

Di me cosa ne sai (documentario, diretto da Valerio Jalongo): la storia del cinema italiano, dalle origini ai giorni nostri.

Funny People (commedia, diretta da Judd Apatow, con Adam Sandler, Seth Rogen, Jonah Hill, Eric Bana, Jason Schwartzman, Leslie Mann, Sarah Silverman, Ken Jeong, RZA, Torsten Voges): George Simmons, un comico di successo, quando scopre di essere malato di una grave malattia del sangue, decide di raccontare ad un comico in erba tutti i trucchi del mestiere.

Genova (drammatico, diretto da Michael Winterbottom, con Colin Firth, Catherine Keener, Hope Davis, Willa Holland, Demetri Goritsas, Perla Haney-Jardine, Gabriella Santinelli, Kerry Shale, Monica Bennati): Joe, dopo la morte della moglie, decide di trasferirsi in Italia con le figlie Kelly e Mary. La città cambierà le loro vite, ma il dolore della perdita della donna rimarrà sempre presente.

Halloween II (horror, diretto da Rob Zombie, con Sheri Moon Zombie, Chase Wright Vanek, Scout Taylor-Compton, Brad Dourif, Caroline Williams, Malcolm McDowell, Tyler Mane, Dayton Callie): Michael Myers torna nella cittadina di Haddonfield nell’Illinois pronto a riprendere in mano le questioni in sospeso.

Orphan (thriller, diretto Jaume Collet-Serra, con Vera Farmiga, Peter Sarsgaard, Isabelle Fuhrman, CCH Pounder, Jimmy Bennett, Aryana Engineer, Lorry Ayers, Matthew Raudsepp): Kate e John decidono di adottare una bambina all’orfanotrofio, ma quello che non sanno e che dietro il viso angelico di Esther si nasconde un destino funesto.

Lo spazio bianco (drammatico, diretto da Francesca Comencini, con Margherita Buy, Gaetano Bruno, Giovanni Ludeno, Antonia Truppo, Guido Caprino, Salvatore Cantalupo, Maria Pajato): Irene è nata prematura di tre mesi. Per Maria, la madre della bambina, il periodo di attesa diventa un incubo. La bambina, nell’incubatrice, potrebbe vivere o morire.

Up (animazione, diretto da Pete Docter, Bob Peterson): Carl Fredricksen, un settantottenne che vende palloncini, riesce a realizzare il suo sogno volando via con la sua casa. Insieme a lui prende il volo Russel, un bambino di nove anni. La recensione in anteprima.

Viola di mare (drammatico, diretto da Donatella Maiorca, con Lucrezia Lante della Rovere, Giselda Volodi, Valeria Solarino, Isabella Ragonese, Ennio Fantastichini, Corrado Fortuna, Marco Foschi, Ester Cucinotti, Alessio Vassallo): Nella Sicilia di fine ottocento, Angela ama Sara, ma la società non potrebbe mai accettare un simile rapporto, così, per amore Angela diventa Angelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>