3 attori licenziati da film famosi (Prima Parte)

di Cinemaniaco Commenta

Ci sono a volte sorprendenti storie dietro la scelta o la non-scelta di attori per un film. Questa particolare classifica che vogliamo mostrarvi, racconta di 5 attori che sono stati licenziati da film famosi per motivazioni anche piuttosto ridicole.

Ryan Gosling – Amabili Resti

Ryan Gosling era stato scelto per interpretare il ruolo del padre nel noto film “Amabili Resti”. La preoccupazione era però che lui apparisse troppo giovane per quella parta. Così Gosling ha guadagnato qualche chilo e si è fatto crescere una bella e folta barba per apparire più anziano. L’attore fu però sostituito da Mark Wahlberg poco prima dell’inizio delle riprese perché non aveva il “look giusto”. Che Gosling abbia esagerato e fosse diventato troppo paffutello? Di certo dopo è dimagrito e la sua carriera è decollata.

Megan Fox – Transformers 3

Megan Fox ha avuto un ruolo abbastanza importante in Transformers 1 e 2, ma ha perso il suo posto nel terzo film della saga quando ha paragonato il regista Michael Bay al dittatore tedesco Hitler. Lo stesso Spielberg aveva sollecitato il suo licenziamento dopo aver sentito i commenti della Fox.

Eric Stoltz – Ritorno al futuro

Dopo 4 settimane di riprese, Steven Spielberg decise di sostituire Eric Stoltz con Michael J. Fox nel ruolo di Marty McFly. Eric Stoltz aveva preso la parte troppo sul serio, contraddicendo lo spirito comico che Spielberg voleva per il personaggio. Oltre all’immagine scanzonata che Michael J. Fox è riuscito a dare, è stato anche il suo essere più basso che ha convinto di più Spielberg.

 Leggi anche 3 attori licenziati da film famosi (Seconda Parte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>