10 invasioni aliene al cinema

di Pietro Ferraro 1

Visto che ancora è nelle sale il fantascientifico Skyline e all’orizzonte si prospetta il muscolare ed altrettanto alieno war-movie World Invasion: Battle Los Angeles, oggi vi vogliamo proporre una classifica con dieci invasioni aliene che hanno transitato su grande schermo.

Naturalmente nella nostra classifica a farla da padrone sono i classici di fantascienza di sempre con relativi remake, vedi La guerra dei mondi piuttosto che La cosa da un altro mondo, naturalmente non mancano le invasioni che miscelano i classici war-movies ai kolossal action di ultima generazione come il blockbuster Independence day, ma ad imporsi nell’immaginario collettivo sono senza dubbio le invasioni silenziose, quelle che come un contagioso focolaio ipotizzano un’insediamento che parte nelle nostre case trasformandoci in qualcos’altro, come nell’ansiogeno L’invasione degli ultracorpi o nel sottovalutato Il terrore dalla sesta luna.

Naturalmente non mancano le invasioni aliene diciamo alternative, quella d’autore del Signs di Shyamalan, quella pacifista del classico Ultimatum alla Terra, e infine quella da B-movie del cult Essi vivono di John Carpenter, che insieme al cinecomic Men in Black abbraccia la teoria che gli alieni sono già da tempo tra di noi.

Vi lasciamo alla classifica che trovate subito dopo il salto.

10 INVASIONI ALIENE DA GRANDE SCHERMO:

1-L’INVASIONE DEGLI ULTRACORPI di Don Siegel (1956)

2-LA GUERRA DEI MONDI di Byron Haskin (1953)

3-LA COSA di John Carpenter (1982)

4-INDEPENDENCE DAY di Roland Emmerich (1996)

5-ESSI VIVONO di John Carpenter (1988)

6-IL TERRORE DALLA SESTA LUNA di Stuart Orme (1994)

7-MARS ATTACKS! di Tim Burton (1996)

8-SIGNS di M. Night Shyamalan (2002)

9-MEN IN BLACK di Barry Sonnenfeld (1997)

10-SKYLINE dei fratelli Strause (2011)

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>