The Fighter, nuovo trailer

Ieri sera è stato trasmesso sulla AMC un novo trailer di The Fighter, il drammatico dedicato alla storia vera del pugile Mickey Ward, diventato campione dei pesi leggeri, grazie all’aiuto del fratello uscito di prigione.

Il film, che uscirà in America il 10 dicembre, è diretto da David O. Russell, ed interpretato da Mark Wahlberg, Christian Bale, Amy Adams e Melissa Leo.

The Fighter, trailer

La Paramount Pictures ha rilasciato su Apple il primo trailer ufficiale di The Fighter, il drammatico sportivo di David O. Russell, con Christian Bale, Mark Wahlberg ed Amy Adams.

Il film, che uscirà il 10 dicembre in America, racconta la vera storia di Dicky Eklund un pugile che diventa allenatore del fratellastro Micky Ward, colui che diventerà campione del mondo.

Tony Scott, Quentin Tarantino, Michael Bay, Amy Adams, Jason Lee: novità

harry-potter-e-i-doni-della-morte-2

Buon pomeriggio,
diamo un veloce sguardo a tutte le novità che arrivano da Hollywood, riguardanti i film che vedremo prossimamente al cinema.

ATTORI
Amy Adams vestirà i panni di una barista in The Fighter, il biopic sul pugile Mickey Ward, che si inizierà a girare dal prossimo mese a Lowell nel Massachussets.

Jason Lee reciterà nella commedia A couple of Dicks del suo amico regista Kevin Smith. Oltre a lui sono entrati nel cast del film anche Michelle Trachtenberg e Jim Norton. Il film uscirà nei cinema il 26 febbraio dell’anno prossimo.

Melissa Leo, Zach Braff, Rosario Dawson, Oliver Stone, Nightmare reboot: novità

nightmare

Buon pomeriggio,
diamo un veloce sguardo a tutte le novità che arrivano da Hollywood, riguardanti i film che vedremo prossimamente al cinema.

ATTORI
Oscar Jaenada è entrato a far parte del cast di The Losers, l’adattamento cinematografico del fumetto DC. L’attore sarà Cougar.

Melissa Leo affinacherà Mark Wahlberg e Christian Bale nel film The Fighter, diretto da David O. Russell. L’attrice, nel biopic che narra la storia del pugile irlandese Mickey Ward, sarà la madre dei due protagonisti maschili.

Zach Braff sarà il protagonista di Swingles, il film da lui diretto, con Cameron Diaz, in cui narra di un laureato appena mollato dalla fidanzata che affianca una donna insopportabile solo per conoscere le sue amiche single.

Christian Bale, Natalie Portman, Marlon Wayans e il ritorno di Robert Langdon: novità

Buon pomeriggio,
diamo un veloce sguardo a tutte le novità che arrivano da Hollywood, riguardanti i film che vedremo prossimamente al cinema.

ATTORI
Emma Stone e Evan Rachel Wood non faranno parte del nuovo progetto di Zack Snyder, Sucker Punch. Al loro posto ci saranno Jamie Chung e Jena Malone, rispettivamente una compagna della protagonista (Emily Browning) e la sorella minore della protagonista.

A far da spalla a Brad Pitt nella commedia di Steven Soderbergh, Moneyball, è stato scelto Demetri Martin. L’attore sarà Paul De Podesta, un impiegato di Wall Street che diventa lo scout della squadra di baseball usando le sue competenze statistiche. Nel film ci saranno anche i giocatori David Justice e Scott Hatteberg che interpreteranno loro stessi.

Film Drammatici 2009: dal Poe di Stallone a The Lady di Tornatore

Il 2009 si prospetta come un anno davvero drammatico, ma in senso buono. Come questo sia possibile è presto detto: stiamo parlando dei film drammatici in uscita nel 2009, una vera valanga di novità, tanto da rendere angusto qualsiasi spazio editoriale.

Iniziamo da un paio di nomi per fare sensazione e per attirare un pò l’attenzione: cos’hanno in comune Edgar Allan Poe e Sylvester Stallone? Indovinato: un film in uscita nel 2009. Sarà proprio Sly a a produrre un film sulla vita di Edgar Allan Poe, intitolato in modo lapidario Poe. Stallone si occuperà dello script e, tanto per strafare, perfino della regia. Pare che il ruolo di Poe verrà ricoperto dal grande Viggo Mortensen. Ne riparleremo!

Facciamo adesso un salto nei dintorni un pò più immediati, e parliamo di Giuseppe Tornatore. Il regista siciliano girerà un film sulla vita di San Suu Kyi, il Premio Nobel per la Pace che dal 1988 vive agli arresti domiciliari (dal 2002 in regime di semi-libertà), in quanto forte oppositrice del regime del suo paese, la Birmania. Il film dovrebbe abbracciare un lasso temporale che inizia nel 1988 e si perde nei giorni attuali.