I vincitori dell’Internet Movie Poster Awards 2013

Ormai dal 1999, tra i numerosi premi che vengono assegnati ai film più importanti dell’anno, ce n’è uno che riconosce il talento (spesso sottopagato e snobbato) dei grafici che lavorano below the line.

Così, la splendida iniziativa portata avanti da 4 anni dal sito Impawards, anche quest’anno ha i suoi trionfatori.

Stiamo parlando, naturalmente, degli Internet Movie Poster Awards, e siamo lieti di presentarvi i poster più belli del 2013, anticipandovi che il miglior poster dell’anno è quello di “The Dark Knight Rises”ultimo capitolo della saga dedicata da Christopher Nolan a Batman.

Miglior poster film horror: In Their Skin”

Miglior poster film d’azione: “Abraham Lincoln: Vampire Hunter”

Miglior poster film d’animazione: Brave”

Box Office Italia 29 giugno 1 luglio 2012: Il dittatore ancora primo, solo due film superano i centomila euro!

Il giugno cinematografica italiano più brutto della storia si chiude con solo due film che superano i centomila euro e solo nove film che superano i cinquantamila. Parlare di disastro è poco. Per la terza settimana consecutiva si conferma in vetta alla classifica Il dittatore, primo con 202mila euro (1,79 milioni totali): la commedia americana batte Cenerentola (!!!), secondo con 125mila euro, e Chernoybl Diaries, terzo con 98mila euro (453mila totali).

Box Office Italia 22-24 giugno 2012: Il dittatore ancora primo, ma mancano gli spettatori

Se settimana scorsa avevo parlato di crisi nera per il botteghino italiano, questa settimana, prima di snocciolarvi i drammatici numeri, vi annuncio che, complice la partita di Euro 2012 Italia – Inghilterra, state per leggere i peggiori risultati del box office dell’anno: i film che superano i centomila euro sono ancora cinque, ma con cifre inferiori rispetto a sette giorni fa, così Il dittatore vince con 315mila Euro (1,35 milioni di euro totali), doppiando i risultati delle due novità, Chernobyl Diaries – La mutazione, secondo con 167mila euro (229mila euro in cinque giorni), e Rock of Ages, terzo con 120mila euro (169mila euro in cinque giorni) e la penosa media di 381 € a sala. Sopra la soglia della disperazione troviamo La bella e la bestia in 3D, quarto con 111mila euro (465mila euro totali) e Men in Black 3, quinto con 101mila euro (531mila euro totali).

Al cinema dal 22 giugno 2012: Un amore di gioventù, Chef, Chernobyl Diaries, Cronaca di un assurdo normale, Detachment, I giorni della vendemmia, Maìn, Passioni, Rock of Ages

Questa settimana, per cercare di riempire i cinema italiani, disertati per caldo, calcio e crisi economica, in sala usciranno nove nuovi film. Il titolo di richiamo dovrebbe essere il musical Rock of ages, con l’horror Chernobyl Diaries secondo incomodo. Degli altri sette film ben quattro, Passioni, Main La casa della felictà, I giorni della vendemmia e Cronaca di un assurdo normale, sono italiani. I rimanenti sono l’apprezzato drammatico americano Detachment – Il distacco, la commedia francese con Jean Reno, Chef, e un drammatico franco-tedesco, Un amore di gioventù. Domani sera gioca l’Italia …

Detachment – Il distacco, recensione in anteprima

Henry Bathes (Adrien Brody) è un insegnante introverso che vaga di scuola in scuola impartendo da supplente istruzione e conoscenza, ma senza mai rimanere abbastanza a lungo per instaurare un qualsivoglia rapporto o parvenza di attaccamento con i suoi studenti, che gli scorrono davanti come volti indefiniti e caratteri appena abbozzati. Una situazione ideale per chi cerca di nascondersi alla luce del sole, almeno fino a quando un giorno Henry approda al suo prossimo incarico, una supplenza in una grigia scuola superiore con una scolaresca problematica. Al suo ingresso in questa scuola particolare il suo carattere schietto invece che straniarlo dal contesto lo avvicinerà agli studenti e un mondo sopito di emozioni verrà risvegliato in lui da tre figure femminili, tanto diverse quanto complementari nel riempire la sua esistenza vissuta in sordina: la studentessa Meredith (Betty Kaye), l’insegnante Miss Madison (Christina Hendricks) e una prostituta adolescente di nome Erica (Sami Gayle), a cui Henry ha concesso un breve riparo dalla strada. Ognuna di queste donne rappresentanti di un intrigante microcosmo al femminile, come Henry, vivono in un limbo in cerca di qualcosa di bello cui aggrapparsi, in un mondo crudele in cui apparentemente non c’è spazio per l’amore.

Detachment, trailer

E’ online il trailer di Detachment, il drammatico diretto da Tony Kaye, interpretato da Adrien Brody, Christina Hendricks, Bryan Cranston, Lucy Liu e James Caan. Il film, che uscirà il 24 febbraio 2012 in America, racconta la storia di Henry Barthes, un supplente che viene inviato da una scuola all’altra senza fermarsi mai a lungo, fino a quando un giorno viene mandato in una scuola dove tre donne risvegliano delle emozioni che credeva fossero sopite.

Detachment, trailer internazionale

Uscirà a marzo 2012 in America Detachment, il drammatico diretto da Tony Kaye, che vede protagonista Adrien Brody, supportato da Isiah Whitlock Jr., Christina Hendricks, Lucy Liu, James Caan, Marcia Gay Harden, Blythe Danner, Tim Blake Nelson, William Petersen e Bryan Cranston. Il film, di cui potete gustarvi il trailer internazionale, racconta tre settimane di vita di alcuni insegnanti, amministratori e studenti di una scuola superiore, attraverso gli occhi di un insegnante supplente, Henry Barthes.

Detachment: poster, prima immagine e sinossi

Grazie a Filmofilia vi possiamo proporre un poster, una prima immagine e la sinossi ufficiale del drammatico Detachment diretto da Tony Kaye, il regista di American History X, con protagonista Adrien Brody e con un cast di supporto di alto profilo che include Bryan Cranston, Christina Hendricks, Marcia Gay Harden, William Peterson, Tim Blake Nelson, Lucy LiuJames Caan.