Film Horror 2012: i 10 migliori secondo IlCinemaniaco

Anche quest’anno abbiamo deciso di stilare la nostra personale classifica dei 10 migliori horror del 2012. Come accaduto l’anno scorso anche in questa occasione evitiamo di fossilizzarci con i soliti titoli di richiamo che per il cinquanta per cento pur raggiungendo le sale rasentano la mediocrità. Quindi nella nostra top 10 troverete perlopiù titoli inediti che vorremmo vedere distribuiti in Italia.

Box Office Italia 9-11 marzo 2012: Posti in piedi in paradiso ancora primo, John Carter superato anche da Quasi amici

Carlo Verdone si conferma in testa al box office italiano: la sua commedia, Posti in piedi in paradiso, incassando 2,146 milioni di euro (6,049 milioni di euro totali), tiene a bada la commedia francese ex sorpresa, ormai solida realtà, Quasi amici, seconda con 1,437 milioni di euro, e le due deludenti nuove uscite, il blockbuster 3D Disney John Carter, terzo con 1,2 milioni di euro (fa peggio di Prince of Persia e Tron Legacy), e l’esordio cinematografico di Giovanni Vernia Ti stimo fratello, quarto con 975mila euro (nonostante la massiccia pubblicità televisiva).

Box Office Italia 2-4 marzo 2012: Posti in piedi in paradiso vince, Quasi amici stupisce

Il primo weekend di marzo regala nuove soddisfazioni al cinema italiano con l’esordio in testa al botteghino di Posti in piedi in paradiso, grazie a 3,095 milioni di euro (5.083 mila euro a copia), e conferma il gradimento del pubblico per Quasi amici, sorprendentemente secondo con 1,51 milioni di euro (3,75 milioni in 10 giorni) e sempre più in odore di remake in salsa italica (oltre che USA). Scivola in terza posizione Viaggio nell’isola misteriosa con 1,15 milioni di euro (3,23 milioni totali).

Al cinema dal 2 marzo 2012: Cesare deve morire, Henry, Posti in piedi in paradiso, Safe House, Gli sfiorati, The Woman in Black, Andante ma non troppo – 150 anni di storia d’Italia, 50 e 50

Il primo weekend di marzo è un fine settimana insolito: su otto nuove proposte, ben cinque sono film italiani. Punta alla vetta del botteghino Posti in piedi in paradiso, la nuova commedia di e con Carlo Verdone. Puntano a convincere il pubblico, dopo gli apprezzamenti della critica, Cesare deve morire, documentario dei fratelli Taviani vincitore al Festival di Berlino 2012, Henry, action comedy di Alessandro Piva con Carolina Crescentini, Gli sfiorati, drammatico di Matteo Rovere con Asia Argento, e Andante ma non troppo – 150 anni di storia d’Italia, documentario di Enrico Cerasuolo. Per gli amanti di cinema straniero le opzioni sono il blockbuster Safe House con Denzel Washington, il dramedy 50 e 50 con Joseph Gordon-Levitt, e The Woman in Black, il gothic drama inglese con Daniel Radcliffe.

The Woman in Black, colonna sonora: anteprima

Il prossimo 2 marzo uscirà nei cinema The Woman in Black (la nostra recensione in anteprima), ghost-story britannica diretta da James Watkins (Eden Lake), basata sul romanzo La donna in nero dell’autrice inglese Susan Hill che vede protagonista il Daniel Radcliffe della saga di Harry Potter. Dopo il salto vi proponiamo la colonna sonora del film che è stata affidata al veterano Marco Beltrami specialista in brividi, suoi gli score della quadrilogia Scream, del cinegame Resident Evil e del remake Omen-Il presagio.

Box Office USA 17-19 febbraio: Safe House supera The Vow e Ghost Rider 2

Al box office americano si ripete la situazione di sette giorni fa, con quattro film oltre i venti milioni di dollari in tre giorni, ma si invertono le prime due posizioni: Safe House va in testa con 24 milioni di dollari (78,3 milioni di dollari totali), battendo di poco La memoria del cuore, secondo con 23,6 milioni di dollari (85,52 milioni di dollari totali; miglior media per sala della chart con 7.978$) e la prima novità settimanale, Ghost Rider: Spirit of Vengeance, terza con 22 milioni di dollari (incasso inferiore della metà a quello del primo capitolo della saga, nonostante il 3D).

Box Office USA 10-12 febbraio: La Memoria del Cuore batte Safe House in un weekend da record

Questa settimana il botteghino americano può festeggiare: le quattro nuove uscite occupano le prime quattro posizioni con incassi superiori ai venti milioni (le prime due guadagnano insieme 81 milioni di dollari) e la top ten incassa ben 190 milioni di dollari (+30% rispetto allo scorso anno). La classifica è guidata da La memoria del cuore (The Vow) con 41,7 milioni di dollari (ne è costati 30, miglior debutto di sempre per la Screen Gems e miglior media della top ten con 14.097 $ a sala), seguito a ruota da Safe House, secondo con 39,3 milioni di dollari (ai quali si aggiungono altri dieci milioni dall’estero), Viaggio nell’isola misteriosa, terzo con 27,55 milioni di dollari (102 milioni di dollari in tutto il mondo in due settimane) e Star Wars: Episodio 1 – La minaccia Fantasma 3D, quarto con 23 milioni di dollari (ne è costati una ventina e ne ha incassati altrettanti all’estero).

Box Office USA 3-5 febbraio: in testa apre Chronicle

Il primo weekend di febbraio ha coinciso con il Super Bowl 2012, evento che negli States ha inevitabilmente catalizzato l’attenzione mediatica. Ai botteghini americani non sono comunque mancate le sorprese con due aperture di alto profilo che hanno visto Chronicle, il mockumentary low-budget con supereroi adolescenti e The Woman in Black, notevole ghost-story britannica con il Daniel Radcliffe della saga di Harry Potter, piazzarsi ai primi due posti, incassando rispettivamente 22 e 21 milioni di dollari, seguiti dal titolare della scorsa settimana, il thriller The Grey che chiude il podio con 9,5 milioni di dollari, per un totale che tocca quota 34,7 milioni.

The Woman in Black, recensione in anteprima

Arthur Kipps (Daniel Radcliffe) è un giovane avvocato londinese costretto, su ordine del suo datore di lavoro, a lasciare il figlioletto di tre anni per recarsi in un remoto villaggio onde assistere ai funerali della vedova Alice Drablow, una facoltosa cliente dello studio per cui lavora e sbrigare le pratiche legali inerenti al suo lascito ereditario, lascito che include anche una lugubre e vetusta villa sperduta tra le nebbie della campagna inglese. Kipps al suo arrivo troverà una strana atmosfera, gli abitanti del villaggio appaiono inquieti e terrorizzati da un qualche pericolo incombente di cui non è chiara la natura e all’avvocato, che deciderà di alloggiare nella villa della defunta vedova Drablow, cominceranno a manifestarsi episodi che hanno tutto l’aspetto di eventi sovrannaturali, accadimenti che saranno accompagnati da una vera e propria manifestazione spettrale che prenderà le sembianze di una misteriosa donna vestita di nero, che porta con sè un terrificante e oscuro segreto che riguarda una misteriosa e inspiegabile serie di decessi.

The Woman in Black, 3 poster

IMP Awards ha rilasciato 3 nuovi poster per la ghost-story britannica The Woman in Black diretta da James Watkins e con un cast che include oltre al protagonista Daniel Radcliffe, al suo primo film da protagonista dopo la conclusione della saga di Harry Potter anche Ciarán Hinds e Janet McTeer (Albert Nobbs). Dopo il salto trovate i nuovi poster e ulteriori dettagli sulla trama del film che sarà nelle sale dal 3 febbraio 2012.