Sherlock Holmes: Gioco di ombre, 16 anticipazioni sul film

di Redazione 1

Collider rilascia una ghiotta serie di anticipazioni sull’atteso sequel Sherlock Holmes: Gioco di ombre, action-mistery diretto da Guy Ritchie e prodotto da Joel Silver. Robert Downey Jr. e Jude Law riprendono i loro ruoli come Sherlock Holmes e il dottor John Watson per sventare il diabolico piano della new entry Jared Harris alias Professor Moriarty. Dopo il salto trovate tutte le anticipazioni. (Data di uscita italiana 16 dicembre 2011)

16 cose da sapere sul nuovo Sherlock Holmes:

1-La storia inizia circa sei mesi dopo gli eventi narrati nel primo film.

2-L’intera storia di Sherlock Holmes: Gioco d’ombre è una trama che Moriarty ha messo in moto molto prima che la storia abbia inizio, in modo che Holmes arriva nelle fasi finali di questo piano cercando di sventarlo.

3-Si è discussa la possibilità di fare il film in 3D, ma alla fine si è deciso che sia da un punto di vista pratico che un punto di vista creativo non era il caso.

4-Nello spirito dell’improvvisazione, il team composto da Robert Downey Jr., Jude Law, Guy Ritchie e i produttori si riuniva ogni mattina per lavorare sulle scene della giornata. Anche se si trovavano di fronte ad una bella scena di cui erano contenti, hanno sempre cercato di pensare a modi per renderla migliore.

5-L’obiettivo di Ritchie questa volta era quello di migliorare la parte action, il rapporto tra Holmes e Watson e il significato della trama.

6-Il tono è leggermente più inquietante rispetto al primo film. Moriarty e i suoi piani sono più dark rispetto al primo film. Il rapporto tra Holmes e Watson è ancora all’insegna dell’amicizia virile.

7-Il personaggio di Noomi Rapace non era pienamente delineato quando è stato lanciato, per cui l’attrice ha contribuito molto a costruire il personaggio.

8-Rapace non è un personaggio di forte impatto nel combattimento, ma è un’attaccabrighe, una lottatrice di strada. Volevano renderla più credibile e realistica, così il suo approccio al combattimento è più improntato a sopravvivere che a dominare l’avversario.

9-Non è necessario aver visto il primo film per comprendere Gioco di ombre.

10-Il film muove i personaggi fuori dall’Inghilterra e li porta a Parigi, in Germania e sulle Alpi svizzere.

11-Jared Harris ha ottenuto la parte di Moriarty all’ultimo minuto. Le riprese erano già iniziate da oltre una settimana prime che scoprisse che la parte era sua.

12-Si sono vagliati diversi interpreti per Moriarty e infine hanno voluto qualcuno che facesse spiccare il personaggio e non lo mettesse in ombra.

13-Harris e Ritchie ha parlato del personaggio di Moriarty e hanno deciso che non volevano fosse il tipico cattivo ragazzo che fa il classico monologo verso la fine del film in cui svela i suoi piani, dando al buono abbastanza tempo per sistemare le cose. Quindi Moriarty non espone mai quello che sta cercando di fare e rimane un mistero per tutto il corso del film.

14-Harris dice che Moriarty è così manipolatore che egli non ha bisogno di commettere atti di violenza o uccidere le persone, lui può far fare a tutti quel che desidera.

15-Il personaggio di Noomi Rapace diventa una sorta di partner per Holmes e Watson. E’ emotivamente coinvolta in quello che i due stanno cercando di capire e tutti e tre hanno un obiettivo comune.

16-Hans Zimmer è tornato come compositore della colonna sonora.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>