Monsters and Co. 3D, trailer italiano e poster

di Pietro Ferraro Commenta

A poche ore dalla pubblicazione del trailer americano, ecco giungere online il trailer italiano con annesso poster per Monsters and Co. 3D, riedizione in formato tridimensionale del classico della Pixar che la Disney riporterà in sala negli States il prossimo dicembre (in Italia l’uscita è fissata al 28 marzo 2013). Questa riedizione anticiperà l’uscita a luglio 2013 del prequel Monsters University.

Il film Disney•Pixar Monsters & Co., uno dei più amati e fantasiosi film di sempre, torna sul grande schermo per il divertimento di una nuova generazione di pubblico e per tutti gli appassionati, questa volta in un sorprendente 3D. L’avventurosa commedia di animazione vincitrice dell’Academy Award® è ambientata nella città di Mostropoli, una ridente città fabbrica dove risiedono mostri di ogni forma e dimensione. L’adorabile Sulley e il suo migliore amico dalla battuta pronta Mike Wazowski sono il miglior team di spavento alla Monsters & Co., la più grande fabbrica di conversione di urla di terrore. La principale fonte di energia nel mondo dei mostri sono le urla di terrore dei bambini, e alla Monsters & Co. un selezionatissimo team di spavento si occupa di raccogliere questa preziosa risorsa naturale. Convinti che siano tossici, i mostri hanno severamente vietato ai bambini l’accesso a Mostropoli. Ma quando una bambina di nome Boo segue Sulley fin nel suo mondo, la carriera dell’adorabile mostro viene messa in pericolo e la sua vita diventa un caos totale. Così, gli amici Mike e Sulley escogitano un piano per rimediare all’errore e riportare Boo a casa sua. Ma quando il trio si imbatte in una serie di inaspettate complicazioni, si trovano davanti a un mistero nascosto, che va ben oltre la loro più fervida immaginazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>