La corsa alla vita, cortometraggio

di Pietro Ferraro Commenta

Oggi per lo spazio dedicato ai cortometraggi ci occupiamo di La corsa alla vita, short realizzato da Fabio Cillia cineasta siciliano di cui ci siamo già occupati recensendo i corti Porpora e Cani Randagi.

Ne La corsa alla vita Cillia ci racconta della lotta contro il tempo per salvare la vita di un ragazzino vittima di un investimento stradale, l’attento e partecipe sguardo del regista ci accompagna in una corsia d’ospedale mostrandoci l’ansiosa e struggente attesa del padre e la concitata corsa contro il tempo in sala operatoria narrata in parallelo con la telecronaca di una corsa del motomondiale che vede protagonista il campione Valentino Rossi.

La corsa alla vita si presenta da subito come una realizzazione d’alto profilo, la confezione curatissima, un cast di professionisti ed un’immersiva colonna sonora che è ormai il marchio di fabbrica di questo talentuoso regista siciliano, sono ben miscelati in uno script volutamente scarno di dialoghi che cerca fortemente l’empatia con lo spettatore attraverso la musica, un ritmato montaggio in crescendo e le efficaci performance dei veterani che compongono il cast.

A parte qualche piccola sbavatura nell’incipit con un montaggio a tratti troppo enfatico, non si può che lodare la naturalezza con cui Cillia miscela visivamente immagini, musica ed emozioni infrangendo qualsiasi barriera che si possa frapporre tra lui e lo spettatore, peculiarità che ne fa prima di tutto un appassionato di cinema e poi un professionista della macchina da presa.

Segnaliamo che nel cast troviamo l’attore di teatro Enzo Sasso, il giudice Rocco Chinnici nella fiction Il capo dei capi e una parte in Perdutoamor debutto da regista del cantautore Franco Battiato, l’attrice di prosa Egle Doria e l’attore Gaetano Antinoro, per lui credits in diversi cortometraggi e ruoli nella fiction Il capo dei capi e nella commedia La matassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>